U.C. Sampdoria
_ENGLISH _SPANISH _CHINESE
Stampa PDF

Firenze-Manchester e ritorno. In Italia sì, ma non in Toscana. A Genova, of course. Perché il futuro prossimo di Michele Fornasier si colora di blucerchiato. Trevigiano di Vittorio Veneto, concittadino dunque di Carlo Osti e Andrea Poli, il giovane difensore centrale classe 1993 (compirà vent'anni il prossimo 22 agosto) è stato acquistato dalla Sampdoria a titolo definitivo. Svincolatosi dallo United con l'ambizione di ritagliarsi un proprio spazio in prima squadra (discorso che con i fenomeni inglesi pareva un poco complicato), ha firmato un contratto pluriennale con il club di Corte Lambruschini.

Primi passi. Strana la storia di Michele e del suo passaggio oltremanica. Strana ma neppure troppo, comune a quella di parecchi giovani virgulti strappati ai vivai nostrani e trapiantati in terra d'Albione. Dopo i primi passi tra San Giacomo di Veglia, Vittorio Veneto e Conegliano, viene acquistato dalla Fiorentina appena quattordicenne. Le tappe bruciate in maglia viola destano l'interesse dei Red Devils che nell'aitante baluardo difensivo cresciuto a pane e Paolo Maldini vedono un potenziale campioncino.

Polemiche. Così, il talent scout gallese David Williams, ex giocatore e allenatore di rugby residente a Noceto, lo consiglia vivamente al grande amico Sir Alex Ferguson. Il manager scozzese dà il proprio assenso all'acquisto del capitano della Fiorentina Allievi Regionali approfittando dell'assenza di un contratto professionistico. Il trasferimento suscita polemiche e ricorsi ma la FIFA dà torto alle piccate rimostranze gigliate e Fornasier può debuttare senza problemi con l'Under 18.

Salto. Pur lontano da papà Giuseppe e mamma Floriana, il ragazzo si ambienta presto. Ospitato da una famiglia inglese, trascorre il suo tempo tra college e centro di allenamento per poi farsi trovare pronto nel fine settimana. Nella prima stagione scende in campo in 18 occasioni, che aumentano a 23 (condite da un gol) nella seconda grazie alla fiducia concessa dal coach dell'Under 21 Warren Joyce. Il salto viene impreziosito dalla conquista della FA Youth Cup 2011 - battendo lo Sheffield nella finale dell'"Old Trafford" - e dalla chiamata dell'Under 19 azzurra (2 gettoni e un timbro a cavallo tra il 2011 e il 2012).

Debutto. Con i grandi, trionfanti nell'ultima Premier, the Theatre of Dreams resta per l'appunto un sogno. Pilastro della formazione riserve, Fornasier vive altre due buone annata nel cuore della retroguardia: 15 apparizioni nel 2011/12, 22 nel campionato appena concluso, con tanto di rete decisiva al Liverpool lo scorso 25 febbraio. Ma il debutto da vero professionista è soltanto rimandato. E, di sicuro, sarà da blucerchiato.

Michele Fornasier: la scheda

Luogo e data di nascita: Vittorio Veneto (Treviso), 22 agosto 1993
Altezza: 186 cm
Peso: 80 kg
Ruolo: difensore


Gamenet
Kappa
Bottega del Sarto Banca Carige SpA MSC Crociere TuttoSport Nivea Men SKY
Serie A TIM    ECA - European Club Association