Barreto: «L’eliminazione è un grande dispiacere, vogliamo tornare a vincere»

Un gol, una traversa e quel pallone sbeccato per il possibile 2-2 anticipato. Edgar Barreto, a dispetto di ruolo e posizione, è stato forse il più pericoloso in campo per la Sampdoria, ma di certo è il più rammaricato dopo l’uscita dal “Franchi”. «Dispiace molto – comincia il mille polmoni di centrocampo -, dispiace soprattutto per quel rigore nel finale dopo il quale non abbiamo più avuto tempo di reagire. All’inizio ci è mancata un po’ di cattiveria ma abbiamo comunque concesso poco. Nel secondo tempo abbiamo fatto meglio e meritavamo maggior fortuna».

Ripartenza. «Rimane l’amaro in bocca – storce il naso il paraguayano -, perché abbiamo preso due gol su rigore e l’eliminazione così brucia. Ora rimbocchiamoci le maniche e cerchiamo di ritrovare la vittoria. Vogliamo tornare a fare i tre punti in campionato: lavoreremo per preparare al meglio la gara con il Sassuolo. Stasera è stata dura, abbiamo dovuto rincorrere e abbiamo speso molto. Ora dobbiamo riposare e ripartire».