Bereszynski: «Restiamo in alto, concentrazione al massimo in vista del Cagliari»

Non è bastato un Bartosz Bereszynski in formato-Mondiale per avere la meglio sulla Lazio. Ma, malgrado un pizzico di amaro in bocca, il laterale polacco non vuole fare drammi. «Peccato, siamo dispiaciuti. Abbiamo fatto 70 minuti alla grande – commenta il terzino, alla nona uscita da titolare -, ma non è bastato, perché con un po’ di fortuna ci hanno fatto due gol. Restiamo cinque punti avanti alla Fiorentina e al Bologna: dobbiamo rimanere lì in classifica».

Concentrazione. Rimanere significherebbe giocare le coppe. «Il nostro obiettivo è l’Europa League – non si nasconde Beres -, ma per arrivare dove vogliamo arrivare dobbiamo guardare a partita dopo partita. Adesso ci attende la trasferta di Cagliari: servirà massima concentrazione».