Ferrari si presenta: «Arrivo per dare una mano e migliorare ancora»

Il calcio è un affare di famiglia per Alex Ferrari. Nonno, zio e fratello calciatori nelle categorie minori, ma è il difensore arrivato dal Bologna dopo l’anno e mezzo in prestito all’Hellas Verona a calcare i campi della Serie A. E d’ora in avanti lo farà indossando la maglia blucerchiata. «Sono felice e ringrazio di cuore il presidente Massimo Ferrero per avermi dato l’opportunità di arrivare in una grande piazza – dichiara in esclusiva al media ufficiale -. Posso giocare indifferentemente al centro della difesa o largo sulla destra, ritengo di essere abbastanza veloce e questo mi permette di esprimere le mie qualità anche in campo aperto. Marco Giampaolo è un allenatore molto attento alla fase difensiva: con il suo aiuto sono convinto di poter crescere ancora. Obiettivi? Dare una mano ai compagni e migliorarci insieme».

Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti, anche di analisi statistica, al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e le funzionalità. I cookies di analisi possono essere trattati per finalità di profilazione da terze parti. Per avere maggiori informazioni e negare il consenso ai cookies clicca qui.

Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio di un’immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all’uso dei cookies.