Giampaolo: «No agli alibi, serve una reazione per tornare sulla buona strada»

Il campionato non è uno scatto ma una lunga maratona, con tanto di inciampi e crampi. Marco Giampaolo conosce la materia: «Oggi il Sassuolo era più brillante di noi, più fresco. Abbiamo pagato le fatiche di Coppa Italia: non è facile giocare ogni tre giorni se non sei abituato. Abbiamo forse perso un po’ di brillantezza, cosa che può valere per i gol presi negli ultimi minuti. Il campo poi ha sporcato un po’ il nostro modo di giocare. Ma non voglio dare alibi».

Reazione. «Dobbiamo rimetterci in carreggiata – dice il mister -, abbiamo su che lavorare. Dobbiamo prepararci in modo intelligente alle prossime tre gare prima della sosta». Quinta partita senza vittoria: c’è chi parla di crisi. «Fa parte di una stagione un momento negativo – spiega -, non è rose fiori tutto l’anno. Dobbiamo sapere reagire e ritrovare la buona strada. L’impegno non è certo mancato».