Giampaolo pretende una crescita: «L’ordinario ci appiattisce, serve un salto di qualità»

Marco Giampaolo è contrariato al termine della sconfitta con l’Empoli ma prova ugualmente ad analizzare la prestazione offerta dalla squadra: «Partita equilibrata, ma loro avevano l’obbligo di vincere per continuare ad alimentare le speranze di salvezza. Hanno avuto una tenuta mentale migliore della nostra, complice una Sampdoria non tra le migliori della stagione. Sono arrabbiato: così non va».

Ordinario. «Se ti limiti a fare l’ordinario – ripete Giampaolo -, ti appiattisci e il salto di qualità non lo farai mai: è questo che io contesto e cerco di combattere. Servono armi e soluzioni per farlo: il gruppo ha fatto un ottimo campionato e con gli occhi di tre anni fa questo piazzamento sarebbe ritenuto un grande risultato. Ma ci siamo guadagnati questa credibilità e oggi essere questi è considerato normale. Per questo dico che bisogna andare al campo ogni giorno per migliorarsi, per mettere dei nuovi mattoncini».

Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti, anche di analisi statistica, al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e le funzionalità. I cookies di analisi possono essere trattati per finalità di profilazione da terze parti. Per avere maggiori informazioni e negare il consenso ai cookies clicca qui.

Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio di un’immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all’uso dei cookies.