Giampaolo: «Questa Samp ha la maglia tatuata addosso, sono orgoglioso»

Se un gol all’ultimo secondo può spostare le valutazioni di critica e stampa, questo non può accadere quando parla Marco Giampaolo. L’allenatore blucerchiato va oltre il tabellino, dicendosi fiero di quanto fatto dai suoi: «Ci dispiace per l’1-1, ma la prestazione rimane. La Sampdoria contro la Roma ha fatto un’altra delle sue grandi partite. Questi ragazzi sanno sempre sorprendere».

Perdite. «Questa squadra ha la maglia tatuata sulla pelle – prosegue il mister -. Sono orgoglioso di allenarla». Questo pari frena un po’ lo slancio blucerchiato? «Più che i punti mi dispiace avere perso Praet – mastica amaro -. È un giocatore forte e anche oggi ha fatto una partita di un’altra categoria. Quagliarella? Ha l’esperienza per sapere quando fermarsi, non credo proprio sia grave. Abbiamo speso tanto, dobbiamo recuperare in vista di domenica».

Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti, anche di analisi statistica, al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e le funzionalità. I cookies di analisi possono essere trattati per finalità di profilazione da terze parti. Per avere maggiori informazioni e negare il consenso ai cookies clicca qui.

Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio di un’immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all’uso dei cookies.