Giampaolo: «Questa Samp ha la maglia tatuata addosso, sono orgoglioso»

Se un gol all’ultimo secondo può spostare le valutazioni di critica e stampa, questo non può accadere quando parla Marco Giampaolo. L’allenatore blucerchiato va oltre il tabellino, dicendosi fiero di quanto fatto dai suoi: «Ci dispiace per l’1-1, ma la prestazione rimane. La Sampdoria contro la Roma ha fatto un’altra delle sue grandi partite. Questi ragazzi sanno sempre sorprendere».

Perdite. «Questa squadra ha la maglia tatuata sulla pelle – prosegue il mister -. Sono orgoglioso di allenarla». Questo pari frena un po’ lo slancio blucerchiato? «Più che i punti mi dispiace avere perso Praet – mastica amaro -. È un giocatore forte e anche oggi ha fatto una partita di un’altra categoria. Quagliarella? Ha l’esperienza per sapere quando fermarsi, non credo proprio sia grave. Abbiamo speso tanto, dobbiamo recuperare in vista di domenica».