Il dolce cucchiaino di Ramírez: «Una rete per lasciare il segno»

«Volevo lasciare il segno stasera con questa maglia». Detto fatto. Gastón Ramírez ha scelto di entrare nel cuore dei sampdoriani con un dolcissimo cucchiaino di pura classe. Se Quagliarella ha messo la ciliegina a questo 2-0, l’uruguayano ha infornato una splendida torta. «Siamo molto contenti – racconta raggiante il numero 90 -. Abbiamo fatto una bella prestazione e aver fatto nostro il derby è fantastico. Partite come questa si giocano per vincere: sia che si giochi bene o male l’importante è portare a casa il risultato. E noi ce l’abbiamo fatta».

Maglia. Tre punti che si vanno ad aggiungere ai 20 già conquistati. Questa Sampdoria ha una classifica che parla da sé. «Siamo una squadra molto competitiva – assicura il trequartista -, anche tra di noi: tutti possiamo essere titolari». Un posto va cercato in questo undici, un altro nelle fila della Celeste. «La mia nazionale sta facendo un cambio generazionale – prosegue -, ci sono tanti giocatori bravi, ma se farò bene con la Samp proverò a riprendermi quella maglia».