L’analisi di Giampaolo: «Primo tempo no, poi rimonta e tanta sfortuna»

«Il primo tempo la squadra non mi è piaciuta: troppo poca intensità. Abbiamo chiuso 1-1 senza troppi meriti». A dirlo è Marco Giampaolo, che nella sua disamina di Fiorentina-Sampdoria però ribalta il verdetto quando parla della ripresa: «Nel secondo invece siamo stati ottimi. Quanto alle singole situazioni invece non siamo stati fortunati, anzi. Penso ai due legni. Alla fine, siamo stati condannati da alcuni episodi pro Fiorentina. L’arbitro non mi è piaciuto».

Miglioramenti. Quarta gara senza vittoria. C’è una lezione da imparare questa volta. «La partita di stasera ci ribadisce ancora che dobbiamo giocare con tutti i calciatori al cento per cento – sottolinea l’allenatore doriano -, esattamente come nel secondo tempo». Aggancio ai quarti di TIM Cup mancato. «Era una partita alla nostra portata – annuisce -, potevamo arrivare tranquillamente e con merito ai supplementari. Troppi gol subiti? Ultimamente ne subiamo troppi, è vero. Dobbiamo migliorare, questa sconfitta è difficile da mandare giù. Abbiamo buttato una partita».