Levante eSports Cup: Lonewolf sfiora la semifinale, vinto il derby d’Italia

Molto più di un semplice torneo di Playstation. La Levante eSports Cup è stata una straordinaria vetrina per i pro player di tutta Europa, arrivati a Valencia per giocare una competizione di altissimo livello a FIFA 18. Una sorta di Champions League. Tra questi c’era anche il nostro Mattia Lonewolf92 Guarracino che allo stadio “Ciutat de Valencia” ha difeso con orgoglio i nostri colori, andando ad un soffio da una meritata semifinale.

Strada. La coppa – giocata con modalità overall 85 e secondo il modello svizzero – vedeva in lizza alcuni tra i migliori team in circolazione: PSG, Stoccarda, Ajax e Valencia, tanto per citarne qualcuno. Lonewolf ha esordito con un passo falso contro la bestia nera Brøndby (1-2, come alla FIFA Interactive Club World Cup). Poi il riscatto contro il rappresentante dei Kashima Antlers (club giapponese di vertice messo k.o. 4-3) e Kez del Manchester City, superato al golden goal. Prima del poker nel derby tutto italiano contro la Roma, è stato però fatale lo stop per il 2-1 (immeritato) con Florian Maridat, gamer del Monaco nell’Olimpo dei campioni di FUT.

Peccato. Con tre vittorie in cinque partite, Guarracino ha chiuso così al 5° posto. Domani, domenica, la finale – in programma poco prima del calcio d’inizio di Levante-Athletic Bilbao di Liga – vedrà di fronte Brøndby e PSV Eindhoven, che hanno rispettivamente eliminato Twente e Sparta Rotterdam. Possiamo tornare a casa soddisfatti, peccato però: sarà per la prossima volta.