Praet: «Un gol per dire grazie a tutti, la Sampdoria è casa mia»

«Sono felice per il rinnovo. La Sampdoria è casa mia ormai, sento la fiducia della società e dei tifosi. Ringrazio tutti». Lo ha fatto con un gol il suo ringraziamento, Dennis Praet. Un tap-in sotto la Nord, la sua porta preferita. Quella dove ha timbrato ogni volta fin qui, compreso il primo centro di questa stagione. «Sono molto contento di aver segnato – racconta il belga -, ma soprattutto per la vittoria, molto importante per noi».

Organizzazione. La mediana ha girato a dovere ed è arrivato il successo. Un caso? «Non credo che il centrocampo fosse il problema – fa spallucce il numero 10 -, abbiamo preso troppi gol nelle ultime partite e credo che fosse necessario lavorare e migliorare l’organizzazione complessiva. Oggi siamo stati ordinati e abbiamo fatto quattro gol».

Coppe. Due domande in sequenza sugli obiettivi: Europa League e Coppa Italia. «Non sarà facile qualificarsi per l’Europa – conclude Praet -, ma dobbiamo migliorare per arrivare lì, la strada è quella. Con la SPAL non sarà semplice, la finale è difficile da raggiungere ma vogliamo andare avanti il più possibile».

Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti, anche di analisi statistica, al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e le funzionalità. I cookies di analisi possono essere trattati per finalità di profilazione da terze parti. Per avere maggiori informazioni e negare il consenso ai cookies clicca qui.

Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio di un’immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all’uso dei cookies.