Primavera 1 TIM: Samp all’ultimo respiro, riacciuffato il Sassuolo

All’ultimo respiro. Capitan Ejjaki segna il rigore allo scadere e regala un punto prezioso, anzi d’oro, alla Sampdoria, ancora alla ricerca della prima vittoria in questo campionato Primavera 1 TIM. Poco ci è mancato che per un’altra volta i blucerchiati finissero beffati dopo una buona prova. Solo in extremis e non senza scongiuri è stato infatti pareggiato il vantaggio del Sassuolo per mano di Raspadori. Al “Ferrarini” di Castellarano i ragazzi di Pavan ottengono così il secondo pareggio stagionale, muovendo un piccolo passo avanti in classifica.

Occasione. Positivo l’inizio del Doria, vicinissimo al vantaggio già in apertura con Benedetti e poi comunque saldamente al comando delle operazioni per tutto il primo tempo. Al ritorno dagli spogliatoi si è strozzato in gola a Veips l’urlo del gol: con il suo colpo di testa smorzato dal volo di Turati e dal palo. Poi l’immeritato contraccolpo e l’1-0 neroverde al 31′. Prima del triplice fischio, Cabral – steso in area a recupero iniziato – concede a Ejjaki l’occasione di rimettere a posto le cose. Occasione valorizzata al massimo. Ora un po’ di riposo e poi la partita più stimolante di tutte per ottenere i primi tre punti: il derby.

Sassuolo     1
Sampdoria 1
Reti: s.t. 31′ Raspadori, 47′ Ejjaki rig.
Sassuolo (4-4-2): Turati; Agnelli, Pilati, Ferraresi, Fiorini (20′ s.t. Castelluzzo); Viero, Bartoli (20′ s.t. Mattioli), Artioli, Kolaj (44′ s.t. Dembacaj); Raspadori, Manzari (35′ s.t. Solla).
A disposizione: Montanari, Merli, Bellucci, Giordano, Romeo, Pellegrini, Giani.
Allenatore: Morrone.
Sampdoria (4-3-3): Hutvagner; Doda, Veips, Farabegoli, Campeol; Benedetti, Canovi (33′ s.t. Prelec), Ejjaki; Yayi Mpie (11′ s.t. Cabral), Stijepovic, Cappelletti (16′ s.t. Bahlouli).
A disposizione: Raspa, Maggioni, Giordano, Sorensen, Soomets, Casanova, Vieira, Boutrif, Amado.
Allenatore: Pavan.
Arbitro: Sozza di Seregno.
Assistenti: Catamo di Saronno e Avalos di Legnano.
Note: ammoniti al 3′ s.t. Dembacaj, al 10′ s.t. Doda, al 39′ s.t. Ferraresi, al 21′ s.t. Cabral, al 49′ s.t. Artioli, al 34′ s.t. Kouadio per gioco scorretto; recupero 1′ p.t. e 4′ s.t.; spettatori 100 circa; terreno di gioco in sintetico.

Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti, anche di analisi statistica, al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e le funzionalità. I cookies di analisi possono essere trattati per finalità di profilazione da terze parti. Per avere maggiori informazioni e negare il consenso ai cookies clicca qui.

Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio di un’immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all’uso dei cookies.