Primavera 1 TIM: un tempo non basta, la Samp si arrende al Torino

Un buon primo tempo non basta alla Sampdoria Primavera per evitare la sconfitta al “Filadelfia” di Torino con i pari età granata. I blucerchiati di Pavan reggono bene il confronto nei primi 45 minuti ma nella seconda parte di gara si arrendono alla formazione di Coppitelli, che va segno per due volte con Millico.

Equilibrio. Partono meglio i padroni di casa, che – forti della presenza a centrocampo del brasiliano Lyanco, sceso dalla prima squadra per ritrovare la condizione ottimale – provano ad allargare il gioco sulle corsie laterali per far aprire le maglie dell’attenta difesa doriana. I blucerchiati resistono agli assalti e con il passare dei secondi riescono a guadagnare metri, affacciandosi con Bahlouli al 24′ dalle parti di Gemello. Il risultato però non si sblocca e a contribuire allo stanziale equilibrio ci pensa Hutvagner, autore di un paio di interventi decisivi al 31′ e al 37′ su Millico.

Colpi. Al rientro dagli spogliatoi le squadre tornano a fronteggiarsi a viso aperto. Al 18′ Hutvagner trema quando ancora Millico colpisce la traversa con un destro dalla lunga distanza. È il preludio al vantaggio granata che arriva al 20′: Millico con il destro disegna una traiettoria rasoterra che supera l’estremo ungherese e termina la propria corsa nell’angolino basso più lontano. Il Doria accusa il colpo e al 24′ capitola per la seconda volta, nuovamente sotto i colpi di Millico, vero e proprio mattatore del match. Inutile il forcing finale dei blucerchiati: malgrado il rosso a Lyanco il risultato non cambia più.

Torino          2
Sampdoria 0
Reti: s.t. 20′ e 24′ Millico.
Torino (4-3-1-2): Gemello; Gilli, Lyanco, Ferigra, Enrici; Onisa, De Angelis, Moreo (1′ s.t Petrungaro, 42′ s.t. Ambrogio); Kone; Rauti (32′ s.t. Sportelli), Millico (44′ s.t. Djoulou).
A disposizione: Trombini, Sperazzolo, Samake, Sammartino, Isacco, Buonavoglia, Fasolino, Munari.
Allenatore: Coppitelli.
Sampdoria (4-3-1-2):Hutvagner; Doda (37′ s.t. Soomets), Veips, Farabegoli, Campeol; Benedetti, Peeters, Canovi (37′ s.t. Yayi Mpie); Bahlouli (25′ s.t. Cabral), Prelec (18′ s.t. Maglie), Stijepovic.
A disposizione: Raspa, Maggioni, Sorensen, Giordano, Perrone, Nobrega, Casanova, Boutrif.
Allenatore: Pavan.
Arbitro: Cipriani di Empoli.
Assistenti: Salvalaglio di Legnano e Vitali di Brescia.
Note: espulso al 30′ s.t. Lyanco per doppia ammonizione; ammoniti al 35′ p.t. Canovi, al 21′ s.t. Farabegoli, al 36′ s.t. Cabral e al 37′ s.t. Gilli per gioco scorretto; recupero 3′ p.t. e 5′ s.t.; spettatori 300 circa; terreno di gioco in buone condizioni.

Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti, anche di analisi statistica, al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e le funzionalità. I cookies di analisi possono essere trattati per finalità di profilazione da terze parti. Per avere maggiori informazioni e negare il consenso ai cookies clicca qui.

Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio di un’immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all’uso dei cookies.