Quagliarella e il suo amore per la Samp: «Qui ho trovato il mio ambiente ideale»

Le dita sono incrociate. Stanotte Fabio Quagliarella potrebbe diventare ufficialmente il capocannoniere del campionato, il terzo della storia blucerchiata dopo Sergio Brighenti e Gianluca Vialli. Il capitano non è andato a segno nel successo sulla Juventus ma ha vissuto senza ombra di dubbio una delle serate più emozionanti della propria carriera. I tifosi gli hanno riservato un romantico tributo durante il riscaldamento, al termine del quale è andata in scena la premiazione quale miglior attaccante della stagione 2018/19.

Emozioni. «Nell’anno in cui è arrivato in Italia un fenomeno come Cristiano Ronaldo – afferma commosso -, ricevere un tale riconoscimento è sicuramente una grande soddisfazione e per questo ringrazio i miei compagni che mi hanno messo nelle condizioni di raggiungerlo. Ho vissuto emozioni uniche».

Ambiente. Dopo la prima parentesi blucerchiata nel 2006/07, il bomber di Castellammare di Stabia è tornano ad indossare i colori più belli del mondo nel gennaio 2015 e da quel momento il suo rendimento è stato un crescendo costante. «Qui sto benissimo, ho trovato il mio ambiente ideale – conclude Quaglia –. Ora vediamo se arriverà la convocazione dall’Italia: se così fosse mi metterei a disposizione con grande entusiasmo, altrimenti staccherò un po’ la spina per godermi le vacanze e farmi trovare pronto alla ripresa».

Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti, anche di analisi statistica, al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e le funzionalità. I cookies di analisi possono essere trattati per finalità di profilazione da terze parti. Per avere maggiori informazioni e negare il consenso ai cookies clicca qui.

Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio di un’immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all’uso dei cookies.