Qualificazione europee: Jankto-gol contro Israele, sorridono Polonia e Slovenia

Tre vittorie, un gol e una sconfitta. Questo il bilancio dei blucerchiati impegnati con le rispettive nazionali nelle gare di qualificazione a UEFA EURO 2020.

Polonia. Continua il buon momento della Polonia che supera Israele 4-0 (36′ Piatek, 57′ Lewandowski, 59′ Grosicki e 84′ Kadzior) e, dopo quattro turni, consolida il primato a punteggio pieno nel Gruppo G. A Varsavia Bartosz Bereszynski è stato schierato titolare ed è rimasto in campo per l’intero arco dell’incontro. Ancora panchina invece per Karol Linetty.

Repubblica Ceca. Trascinata Jakub Jankto (titolare, a segno al 19′ e sostituito al 74′) la Repubblica Ceca bissa il successo sulla Bulgaria e ad Olomouc batte 3-0 (50′ autore di Kopitovic, 80′ Schick  su rigore) il Montenegro, portandosi a 6 punti nel Gruppo A.

Slovenia. Sorride anche la Slovenia che sale a quota 5 nel Gruppo G. Vid Belec però non è sceso in campo nel 5-0 (24′ e 27′ Crnigoj, 29′ e 44′ Ilicic, 47′ Zajc) di Riga sulla Lettonia padrona di casa.

Svezia. Cade la Svezia nel confronto con la Spagna. A Madrid capitan Albin Ekdal (in campo per 86′) e compagni vengono sconfitti per 3-0 (64′ Ramos su rigore, 84′ Morata su rigore, 87′ Oyarzabal) dalle Furie Rosse e restano fermi a 7 punti.

Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti, anche di analisi statistica, al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e le funzionalità. I cookies di analisi possono essere trattati per finalità di profilazione da terze parti. Per avere maggiori informazioni e negare il consenso ai cookies clicca qui.

Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio di un’immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all’uso dei cookies.