#SampthingDifferent, Alex da Bolzano a Melbourne: «Doriano sempre e per sempre»

Un amore nato per caso ma che supera oceani e fusi orari, meridiani e paralleli. Nato a Bolzano Alex Schifferegger da più di trent’anni vive in Australia e, nonostante i sedicimila chilometri di distanza e le 24 ore di volo da Genova, non ha mai smesso di seguire la Sampdoria.

Destino. Il rapportò sbocciò a fine anni 70, ai tempi delle vacanze al mare di Spotorno, e proseguì nel periodo dell’Università a Torino. «La prima volta nella Sud segnò il mio destino: quei colori unici mi entrarono nel cuore e non ne uscirono più – ricorda Alex, tornato in Italia in vacanza con la figlia -. Nel 1985 migrai per cercare fortuna, portando con me la mia fede blucerchiata: anche a Melbourne tutti quelli che mi conoscono sanno che sono sampdoriano».

Passione. «Seguire il Doria non è stato facile – continua -. Il trionfo dello Scudetto lo ascoltai alla radio in auto in piena notte, era l’unico modo all’epoca. Da qualche stagione per fortuna riesco con Fox Sports a vedere quasi tutte le partite: così sono riuscito a trasmettere la mia passione anche alla mia famiglia».

Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti, anche di analisi statistica, al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e le funzionalità. I cookies di analisi possono essere trattati per finalità di profilazione da terze parti. Per avere maggiori informazioni e negare il consenso ai cookies clicca qui.

Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio di un’immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all’uso dei cookies.