Settore giovanile: Aldo Jacopetti nuovo coordinatore

E' Aldo Jacopetti il nuovo coordinatore dell'area tecnica del settore giovanile blucerchiato, uno dei fiori all'occhiello della società.

2006-07-18_jacopettiDopo la splendida stagione, da poco andata in archivio con la conquista della “final eight” di Pesaro da parte della Primavera blucerchiata, la Sampdoria non perde tempo e pensa già all’immediato futuro del suo florido settore giovanile. Il 2005/06 da “circoletto rosso” dei ragazzi di Attilio Lombardo non ha fatto altro che confermare la bontà del lavoro improntato negli ultimi anni dalla società di Corte Lambruschini. E molteplici sono le novità che si stanno delineando nelle ultime ore in seno allo staff tecnico che verrà supervisionato nella prossima annata agonistica da Aldo Jacopetti.
Già giocatore alla fine degli anni Settanta in Serie D, nelle fila del Sant’Angelo Lodigiano, il neo responsabile del settore giovanile blucerchiato può vantare nel suo personale curriculum importanti esperienze da tecnico con le maglie di Lodi, Lecco, Fiorenzuola, Crema e Trevigliese. Quindi tredici anni al Fanfulla, in qualità di responsabile dell’area tecnica e co-proprietario. Dopo una breve pausa di riflessione l’approdo al Milan quale responsabile degli osservatori fino alla recente chiamata del direttore generale Giuseppe Marotta.
Nuova sarà tra l’altro anche la guida tecnica della squadra Primavera. Alberto Bollini, ex allenatore del giovanili della Lazio, arriva infatti a sostituire Attilio Lombardo. Per il “Popeye” blucerchiato nessun addio in ogni caso, ma solo un arrivederci. Allenerà nel prossimo campionato il Chiasso, squadra elvetica di serie B, società da sempre legata a doppio filo alla Sampdoria. Un profondo rinnovamento nel solco positivamente tracciato da Massola, Lombardo ed Invernizzi nell’ultimo biennio. Foti, Bastrini, Soddimo, Da Mota e Azor, ormai stabilmente nel giro della prima squadra, sono solo le punte dell’iceberg di un serbatoio fondamentale per la rosa di Walter Alfredo Novellino.
Per Jacopetti ed il suo staff si preannuncia quindi una stagione intensissima nella quale l’obiettivo primario resterà come sempre la valorizzazione dei giovani talenti blucerchiati: «Arrivo in una società molto seria e che negli ultimi anni ha ottenuto un costante crescendo di risultati – spiega Jacopetti -. L’idea è quella di consolidare questi risultati, legando ancor più la Sampdoria ed il suo settore giovanile al territorio. Vogliamo cercare di ampliare la base dalla quale attingere nuovi talenti, allargando di conseguenza i rapporti di collaborazione con le società dell’area genovese». Un progetto ambizioso per il quale si avvarrà di uno staff decisamente rinnovato: oltre al già citato Alberto Bollini, tecnico della Primavera, Maurizio Pertusi alla guida degli Allievi Nazionali, Guido Poggi (Giovanissimi Nazionali), Francesco Casagrande (Giovanissimi Regionali), Mauro Picasso (Giovanissimi Locali), Alessandro Ghilino (Esordienti) e Paolo Tuttino (Pulcini). Rodolfo Rinaldi, già collaboratore di Jacopetti nelle sue precedenti esperienze professionali, viene confermato quale responsabile delle attività di base. E a coordinare la preparazione atletica dell’intero settore giovanile, Gianni Brignardello, fino alla scorsa stagione membro dello staff tecnico guidato da Walter Alfredo Novellino.

Nella foto, Aldo Jacopetti, coordinatore del settore giovanile blucerchiato.

U.C. Sampdoria/Settore Giovanile
Coordinatore Area Tecnica:
Aldo Jacopetti
Responsabile Attività di Base: Rodolfo Rinaldi
Allenatore Primavera (Leva '87/'88/'89): Alberto Bollini
Allenatore Primavera Allievi Nazionali (Leva '90/'91): Maurizio Pertusi
Allenatore Primavera Giovanissimi Nazionali (Leva '92): Guido Poggi
Allenatore Primavera Giovanissimi Regionali (Leva '93): Francesco Casagrande
Allenatore Primavera Giovanissimi Locali (Leva '94): Mauro Picasso
Allenatore Primavera Esordienti (Leva '95): Alessandro Ghiaino
Allenatore Primavera Pulcini (Leva '96/'97): Paolo Tuttino
Preparatore Atletico: Gianni Brignardello

Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti, anche di analisi statistica, al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e le funzionalità. I cookies di analisi possono essere trattati per finalità di profilazione da terze parti. Per avere maggiori informazioni e negare il consenso ai cookies clicca qui.

Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio di un’immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all’uso dei cookies.