Tonelli ai giovani: «Attenzione ai social, non uniformatevi alla massa»

Internet e i social network tra rischi e opportunità. Questo il tema che Lorenzo Tonelli si è ritrovato ad affrontare nel truck di Una vita da social, il carrozzone itinerante della Polizia Postale. Il progetto, pensato al fine di promuovere una nuova cultura della sicurezza informatica e per combattere la violenza e la prevaricazione dei giovani bulli, è giunto alla sesta edizione e questa mattina, nella centralissima piazza De Ferrari di Genova, ha coinvolto – con estremo piacere – il difensore blucerchiato.

Gruppo. Disponibilissimo e a proprio agio nel rapportarsi con gli alunni dell’Istituto Comprensivo “Barabino”, Tonelli ha raccontato la propria esperienza, sottolineando l’importanza di un utilizzo consapevole di Instagram e dei social in generale. «Occorre fare attenzione. Non bisogna andare a caccia dei like, pensare che il numero follower faccia una persona. Non bisogna uniformarsi per forza a quello che fa la massa. Io sono convinto che al gruppo vada dato un messaggio: occore distinguersi, essere originali e dare il proprio contributo alla comunità».

Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti, anche di analisi statistica, al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e le funzionalità. I cookies di analisi possono essere trattati per finalità di profilazione da terze parti. Per avere maggiori informazioni e negare il consenso ai cookies clicca qui.

Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio di un’immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all’uso dei cookies.