Torneo Ravano, che spettacolo: il direttore sportivo Osti premia alle finali

Dopo dieci giornate fitte di sorrisi, di abbracci ed esultanze, anche il 34° Torneo Alberto Ravano – 25ª Coppa Paolo Mantovani va agli archivi. Lo fa regalandosi una chiusura coi fiocchi. Con le finali del calcio maschile e femminile, ma anche le premiazioni di tutte le altre discipline che compongono questa meravigliosa Olimpiade scolastica. Atletica, basket, canotaggio, ciclismo, pallanuoto, rugby, scherma, vela, volley e – ultimo arrivato – tennis.

Spettacolo. Al Padiglione Jean Nouvel della Fiera di Genova è stata un’autentica festa. Dall’inaugurazione fino all’ultimo istante, quando si sono spente le luci del palazzetto. E la Sampdoria ancora una volta – dopo le visite deI blucerchiati Vid Belec, Angelo Palombo, Lucas Torreira e Duván Zapata – ha voluto essere presente. Per mano del direttore sportivo Carlo Osti è arrivata la consegna finale delle coppe. Gli applausi invece sono andati a tutti: perché il Ravano è stato un vero spettacolo.

Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti, anche di analisi statistica, al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e le funzionalità. I cookies di analisi possono essere trattati per finalità di profilazione da terze parti. Per avere maggiori informazioni e negare il consenso ai cookies clicca qui.

Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio di un’immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all’uso dei cookies. Cookie policy