Viviano il para-rigori: «Giocato alla pari, ma i punti stasera sono zero»

In termini di calci di rigore impossibile trovare uno che abbia fatto meglio. Emiliano Viviano quest’anno ha già ipnotizzato tre giocatori dal dischetto. Record stagionale in A, che porta a 11 il numero di penalty neutralizzati in carriera, ventiduesimo posto nella classifica di tutti i tempi del nostro campionato. Peccato però che il guizzo del nostro portierone sia servito a poco o nulla. «Fa piacere avere fermato Rodríguez, ma i punti sono zero – dice amaramente -. Abbiamo giocato alla pari col Milan? Potevamo anche pareggiare, ma loro hanno fatto qualcosa in più».

VAR. «Siamo sempre sesti – sottolinea Vivio -, siamo lì da ottobre e ce lo siamo meritato. Proveremo a restare dove siamo: abbiamo due partite difficili adesso in sequenza, l’importante però è non tradire la nostra filosofia. E il campo ci darà ragione. Il VAR? Ci ha tolto perfino il gusto di protestare. L’arbitro Doveri ci ha poi detto che il tocco di mano di Calabria era fuori area, quindi non ha potuto fischiare nulla».