Zukanovic sostiene Pereira: «Un grande giocatore. Le nostre punte? Letali»

Il sorriso rilassato di chi sa di aver fatto una grande partita e poi parole buone per tutti. Ervin Zukanovic esce dalla spogliatoio per entrare in mixed-zone e complimentarsi un po’ con tutti: «Questa sera i nostri attaccanti hanno fatto benissimo: due occasioni e due gol. Solo le grandi squadre fanno così. Loro la buttano sempre dentro, ma coi compagni di difesa ci diciamo sempre che dobbiamo essere bravi a non subire, perché verrà il momento in cui non segneranno. Questi sono comunque tre punti importanti dopo la sconfitta di Torino».

Fisico. «Dietro ha funzionato tutto molto bene – prosegue il bosniaco a Samp TV -, Pereira poi ha fatto una grandissima partita. È giovane, ma ha voglia di imparare e crescere». Sul suo stato fisico, poi, il numero 87 si pronuncia così: «Non sono ancora al massimo, ma sto meglio. Ho fatto un’operazione un mese fa e la condizione sta crescendo. Fare il terzino? Ora no, devo migliorare la forma, poi vedremo. Oggi da centrale credo di avere fatto molto e bene, come il resto della squadra».

Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti, anche di analisi statistica, al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e le funzionalità. I cookies di analisi possono essere trattati per finalità di profilazione da terze parti. Per avere maggiori informazioni e negare il consenso ai cookies clicca qui.

Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio di un’immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all’uso dei cookies.