U.C. Sampdoria Sampdoria logo

Primavera 1 TIM: Samp inarrestabile, poker sulla Juve a Vinovo

News

Primavera 1 TIM: Samp inarrestabile, poker sulla Juve a Vinovo

Colpaccio esterno della Sampdoria Primavera. Allo “Juventus T.C.” di Vinovo i blucerchiati di Tufano calano il poker in rimonta sui bianconeri, centrando la quarta vittoria consecutiva in campionato.

Reazione. Primo tempo scoppiettante e ricco di emozioni. Ercolano ci prova al 7′, Senko è reattivo e alza sopra la traversa. Al 18′ i bianconeri trovano il vantaggio con Da Graca, che in diagonale infila Avogadri. La reazione non si fa attendere: al 22′ Siatounis in scivolata anticipa portiere e marcatore avversari, deviando in rete un tiro-cross di Ercolano. Tornato in parità, il Doria potrebbe effettuare il sorpasso al 31′, ma Di Stefano colpisce il palo da posizione favorevole. Al 33′, è Avogadri a respingere un doppio tentativo di Iling-Junior e Miretti. Proprio Miretti stende Trimboli in area al 41′: rigore, trasformato dallo stesso capitano. Situazione ribaltata prima dell’intervallo.

Poker. La ripresa si apre con il Doria ancora a segno. Al 5′ Trimboli cerca e trova Di Stefano, che controlla, entra in area e supera Senko sul palo più lontano. La Juve non ci sta e un minuto dopo è ancora Avogadri a dover sfoderare una grande risposta su Da Graca. Il portiere doriano si ripete sul colpo di testa di Fiumanò al 22′, ma è Yepes Laut due minuti più tardi a calare il poker, finalizzando una ripartenza di Prelec. Si allunga dunque la striscia di risultati utili consecutivi in campionato: quarto successo in altrettante gare disputate dalla ripresa del torneo e 13 punti in classifica, in attesa di andare mercoledì a sfidare l’Atalanta a Zingonia nel turno infrasettimanale.

Juventus     1
Sampdoria 4
Reti: p.t. 18′ Da Graca, 22′ Siatounis, 41′ Trimboli rig.; s.t. 5′ Di Stefano, 24′ Yepes Laut.
Juventus (4-4-2): Senko; Leo, Nzouango, Fiumanò, Ntenda (35′ s.t. Turicchia); Soulé (35′ s.t. Hasa), Omic (7′ s.t. Cerri), Miretti, Iling-Junior (23′ s.t. Maressa); Da Graca (s.t. 23′ Sekularac), Sekulov.
A disposizione: Daffara, Verduci, De Winter, Ledonne, Cotter, Bonetti, Galante.
Allenatore: Bonatti.
Sampdoria (3-5-2): Avogadri; Aquino, Angileri, Obert; Ercolano (41′ s.t. Somma), Trimboli (41′ s.t. Sepe), Yepes Laut, Siatounis (26′ s.t. Brentan), Giordano; Di Stefano (26′ s.t. Yayi Mpie), Prelec.
A disposizione: Saio, Zovko, Napoli, Marrale, Montevago, Krawczyk, Hermansen, Gaggero.
Allenatore: Tufano.
Arbitro: D’Ascanio di Ancona.
Assistenti: Carrelli e Severino di Campobasso.
Note: ammoniti al 34′ p.t. Fiumanò, al 44′ p.t. Ntenda, all’11’ s.t. Prelec per gioco scorretto; recupero 0′ p.t. e 3′ s.t.; terreno di gioco non in perfette condizioni.

altre news

Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti, anche di analisi statistica, al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e le funzionalità. I cookies di analisi possono essere trattati per finalità di profilazione da terze parti. Per avere maggiori informazioni e negare il consenso ai cookies clicca qui.

Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio di un’immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all’uso dei cookies.