Ecco tutti i numeri di maglia per la stagione 2011/12

Tra conferme e novità, stabilita a Moena la numerazione ufficiale dei blucerchiati di mister Atzori. Palombo fa 10 col 17, Poli prende l'8, Tissone il 10. Bertani e Piovaccari si devono adeguare.

04_squadraLa Sampdoria dà i numeri. E non è uno cattivo scherzo del solleone di metà agosto, anche perché di sole oggi al "Mugnaini" di Bogliasco se n'è visto ben poco. Si tratta della nuova numerazione ufficiale della maglie da gioco per la stagione che verrà. Nella lista 2011/12 presentata alla Lega Serie B, tante le conferme e altrettante novità in seno alla folta rosa blucerchiata a disposizione di mister Gianluca Atzori. Andiamo a scoprirle nel dettaglio.

Conferme.
Il premio fedeltà va, manco a dirlo, a capitan Palombo che taglia il traguardo delle 10 stagioni col 17 sulla schiena. Accardi riacciuffa il 5 lasciato a gennaio, Da Costa si tiene l'1, Pozzi il 9, Koman l'11, Obiang il 14, Laczkó il 18, Gastaldello il 28, Maccarone il 32, Semioli il 77. Tra i nuovi, l'ultimo arrivato Costa, Castellini e Rispoli scelgono i loro numeri preferiti (rispettivamente il 3, il 7 e il 33), mentre Signori punta sull'88 di Vicenza e Modena.

Novità. Per pochi che restano fedeli, tanti decidono di voltare pagina rispetto al passato. Poli lascia il 16 per l'8, Volta il 26 per il 6, Tissone il 12 per un impegnativo 10, Rossini il 24 per il 35, Celjak il 2 per il 91, Krsticic il 55 per il 25 (che fu dell'omonimo e connazionale Sakic), Padalino il 20 per un inedito 4, appena liberato da Dessena, che si prende 23. Bertani e Piovaccari (11 nel Novara l'uno, 9 nel Cittadella l'altro) si devono adeguare e virano su 22 e 90.

Lista. 1 Da Costa, 3 Costa, 4 Padalino, 5 Accardi, 6 Volta, 7 Castellini, 8 Poli, 9 Pozzi, 10 Tissone, 11 Koman, 14 Obiang, 16 Foti, 17 Palombo, 18 Laczkó, 19 Fornaroli, 21 Soriano, 22 Bertani, 23 Dessena, 25 Krsticic, 28 Gastaldello, 30 Padelli, 32 Maccarone, 33 Rispoli, 34 Sammarco, 35 Rossini, 44 Fiorillo, 77 Semioli, 88 Signori, 90 Piovaccari, 91 Celjak.

Nella foto Pegaso, la prima Sampdoria 2011/12.