Di Francesco, il debutto a Marassi si avvicina: «Sarà una grande emozione, voglio una bolgia»

Ventiquattr’ore e poco più al debutto della Sampdoria nella Serie A 2019/20, ed Eusebio Di Francesco non sta più nella pelle a pensarci: «Domani sarà una grande emozione fare l’esordio a Marassi. Mi aspetto uno stadio pieno: la nostra Gradinata è importante, si sa. Ho letto che sono già 16.000 gli abbonamenti e mi aspetto una bolgia. La squadra come sta? Sono sicuro che faremo davvero una grande gara, dovremo fare una prestazione di livello per trascinare tutto il nostro pubblico».

Progressi. Un passo per volta, la Samp fa progressi. «Siamo a buon punto su quello che stiamo studiando – sintetizza il mister -. In Coppa Italia è stata una partita complicata ma se avessimo giocato in casa sarebbe stato diverso, quindi lo valuto un risultato positivo. I ragazzi si sono messi a disposizione e sono molto contento di quello che stanno facendo. Se dovessimo migliorare la rosa? Meglio, certo, ma ora pensiamo alla partita».

Undici. Tutti si interrogano su quale sarà la formazione schierata a centrocampo al momento dell’inno O generosa! «L’undici è quasi chiaro – fa melina Di Francesco -, per non dire che ce l’ho in testa. Mi piace tenere tutti sulla corda però. Siamo riusciti a mettere i 90 minuti nelle gambe di tanti giocatori e questo è importante. Cosa voglio vedere domani è verticalità: deve essere il nostro marchio di fabbrica. Mi aspetto tante risposte domani in campo dai miei».

Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti, anche di analisi statistica, al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e le funzionalità. I cookies di analisi possono essere trattati per finalità di profilazione da terze parti. Per avere maggiori informazioni e negare il consenso ai cookies clicca qui.

Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio di un’immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all’uso dei cookies.