Jankto, uomo da gol, assist e punti: «Non potevamo sbagliare, avanti così»

Una partita così a Genova Jakub Jankto non l’aveva fatta mai: un gol (pesantissimo) e anche due assist. E poi tante di quelle cose che non entrano in un tabellino, ma fanno la differenza: corse, cross, smarcamenti. «Tre punti importantissimi in una partita che non si poteva sbagliare – dice il ceco dopo il successo col Brescia -. Abbiamo fatto cinque gol ma avremmo potuto farne anche sette o otto. Siamo stati bravi a ribaltarla. L’inizio ci ha visto disattenti, ma poi abbiamo creato tante occasioni. Fondamentale uscire dal campo con il 2-1 dopo fine primo tempo».

Fiducia. La Sampdoria gira a 19 punti, ottenendo un successo larghissimo, che a Marassi mancava dall’ottobre 2017. «Mi sento in fiducia – continua il centrocampista -, al pari di tutta la squadra. Stiamo facendo qualcosa di importante. l mio gol? Avevo già avuto una palla simile da Linetty al decimo minuto, mi sono concentrato molto sul colpire bene ed è andata dentro». Prossima tappa: l'”Olimpico”. «La Lazio è fortissima – conclude Kuba -, ma adesso dobbiamo prepararci al meglio e fare punti. Siamo in forma e abbiamo l’obbligo di provarci. Ringraziamo i tifosi, sono venuti a caricarci e andiamo avanti insieme».

Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti, anche di analisi statistica, al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e le funzionalità. I cookies di analisi possono essere trattati per finalità di profilazione da terze parti. Per avere maggiori informazioni e negare il consenso ai cookies clicca qui.

Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio di un’immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all’uso dei cookies.