Ramírez e la prima doppietta: «Tre punti importantissimi al di là dei miei gol»

Gastón Ramírez è l’uomo partita allo stadio “Olimpico”. Con la sua prima doppietta in carriera è riuscito a ribaltare l’iniziale svantaggio di Verdi e rilanciare la Sampdoria. «Tre punti importantissimi al di là dei gol – afferma l’uruguayano -. La prestazione contava, abbiamo lottato fino alla fine e abbiamo vinto con merito: è stata una serata perfetta. Con Gabbiadini ci alterniamo sulle punizioni: chi se la sente, tira. La prima doppietta? Pensavo solo a fare gol, non ho pensato a questa cosa. Ho pensato al gruppo, anche a chi non gioca e prova sempre a dare il massimo».

Dedica. Gas fa eco a Claudio Ranieri e non si esalta. Anzi, indica la strada da seguire per raggiungere l’obiettivo comune: «Non dobbiamo mollare, continuiamo ad allenarci con la testa giusta, a fare bene, a guardare avanti fiduciosi. Il mister sa che come trequartista rendo al meglio ma sono disposto ad aiutare la squadra dove necessario: faccio qualsiasi ruolo, volentieri. Una dedica? Ringrazio i tifosi per ogni partita, ci supportano sempre, soprattutto quando non vanno bene le cose: siamo felici per loro».

Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti, anche di analisi statistica, al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e le funzionalità. I cookies di analisi possono essere trattati per finalità di profilazione da terze parti. Per avere maggiori informazioni e negare il consenso ai cookies clicca qui.

Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio di un’immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all’uso dei cookies.