U.C. Sampdoria Sampdoria logo

Save the Children: Ranieri e la Sampdoria accanto ai bimbi

News

Save the Children: Ranieri e la Sampdoria accanto ai bimbi

La Serie A scende in campo al fianco di Save the Children, l’organizzazione internazionale che da oltre 100 anni lotta per salvare la vita dei bambini e garantire loro un futuro.

Pandemia. In tutto il mondo, a causa del COVID moltissimi bambini già in povertà hanno visto peggiorare ulteriormente le loro condizioni di vita, hanno dovuto lasciare la scuola e sono sempre più a rischio di sfruttamento e violenze. Anche in Italia le conseguenze del virus sono drammatiche: già prima del COVID i bambini in povertà assoluta – senza lo stretto necessario per vivere dignitosamente – erano oltre un milione. Oggi questo numero potrebbe essere raddoppiato. È necessario intervenire subito e con decisione per prevenire e contenere le conseguenze di questa pandemia sui bambini.

Campagna. Sin dall’inizio dell’emergenza Save the Children è stata al fianco delle famiglie e dei bambini più vulnerabili. L’emergenza per loro non è ancora finita e non possiamo permettere che un’intera generazione di bambini rinunci al proprio futuro: per questo Save the Children ha lanciato la campagna Proteggiamo i bambini, per stare al loro fianco in Italia e nel mondo.

Serie A. Da venerdì 23 a lunedì 26 ottobre, tutte le squadre della Serie A TIM scenderanno in campo per supportare Save the Children a proteggere i bambini, invitando tutti i tifosi a contribuire con una semplice donazione attraverso un SMS o una chiamata da telefono fisso al 45533. La campagna vede ancora una volta coinvolta in prima fila la Sampdoria e il suo allenatore Claudio Ranieri.

eSports. A sostegno dell’iniziativa anche il mondo eSports: Federesports ha infatti dato il proprio patrocinio e invitato tutti i team a sostenere Save the Children: anche i pro-player giocheranno a favore dei bambini più disagiati e inviteranno i propri follower a donare.

altre news

Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti, anche di analisi statistica, al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e le funzionalità. I cookies di analisi possono essere trattati per finalità di profilazione da terze parti. Per avere maggiori informazioni e negare il consenso ai cookies clicca qui.

Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio di un’immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all’uso dei cookies.