Ecco Sau: «Tutto è cominciato con Giampaolo, lo ripagherò qui alla Sampdoria»

Da Giampaolo a Giampaolo. Marco Sau è entrato nello spogliatoio della prima squadra del Cagliari proprio quando c’era l’attuale allenatore della Sampdoria, e oggi lo ritrova a Bogliasco. È un cerchio che si chiude. «Tutto è cominciato con il mister – racconta in esclusiva all’Official Media l’attaccante -, gli devo molto. Ci tengo, devo dimostrare il mio valore. Arrivo in un momento particolare, la squadra sta andando benissimo è a pochi punti dalla Champions e io voglio aiutare, dare una mano».

Grazie. Che ci fosse la voglia giusta per ricominciare da parte dell’attaccante sardo si è capito già in fase di trattativa. «La possibilità è nata in due giorni – fa la conta ad occhio e croce – e a decidere ci ho messo poco. Anche se lasciare la Sardegna dopo tanto tempo è stato difficile». Il discorso della punta continua con i doverosi ringraziamenti a Ferrero e al club, che descrive così: «Ho sempre visto la Samp come una società e una squadra forte, quasi inarrivabile. Ma oggi sono qua, felice di cominciare».

Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti, anche di analisi statistica, al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e le funzionalità. I cookies di analisi possono essere trattati per finalità di profilazione da terze parti. Per avere maggiori informazioni e negare il consenso ai cookies clicca qui.

Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio di un’immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all’uso dei cookies.