Giampaolo e la TIM Cup: «Rispetto per la competizione, daremo il massimo»

Vigilia di TIM Cup per la Sampdoria. Domani pomeriggio, mercoledì, i blucerchiati saranno di scena al “Franchi” per affrontare la Fiorentina nell’ottavo di finale, un appuntamento conquistato dopo aver superato Foggia e Pescara e al quale Marco Giampaolo dedica attenzione e importanza. «Rispettiamo la competizione – afferma dal “Mugnaini” di Bogliasco in esclusiva a Samp TV – anche se la formula, così com’è concepita, aumenta le difficoltà per chi deve giocare in trasferta. Rispettando la Coppa Italia, dobbiamo comunque anche tenere presente quali sono le condizioni dei nostri calciatori, ma ce la giocheremo alla pari».

Ostacolo. La vittoria ottenuta a Firenze lo scorso agosto è tutta un’altra storia. I viola sono cresciuti molto da quella sfida, stanno attraversando un ottimo periodo con quattro risultati utili consecutivi in campionato. La TIM Cup entra nel vivo e quindi è inevitabile che le difficoltà aumentino. «La squadra di Pioli è reduce da buoni risultati – sottolinea il mister – e ha qualità tecniche evidenti, ma affrontare avversari forti ci dà grandi stimoli. Siamo pronti a dare battaglia».

Formazione. Cambiare non vuol dire stravolgere. Cambiare, spesso, è un’esigenza, la conseguenza di due fattori: la qualità globale della rosa e la necessità di non esasperare situazioni fisico-atletiche già al limite secondo approfondite analisi scientifiche. «Devo sciogliere molti dubbi – conclude Giampaolo -. Corriamo il rischio di essere un po’ corti numericamente, ma chi scenderà in campo sarà nelle condizioni di poter dare il meglio per la Samp e per i suoi tifosi».