Miceli, cursore mancino dell’U17: «Su e giù sulla fascia sognando i playoff»

Massese di Fivizzano, terra di confine tra Liguria e Toscana, Denis Miceli è alla sua terza stagione all’interno dell’Academy. Arrivato dallo Spezia per giocare al centro della difesa, da quest’anno Felice Tufano lo sta utilizzando come esterno mancino della Sampdoria U17. «Inizialmente non ero molto convinto di questo cambio – rivela al media ufficiale -, ma in realtà mi sto trovando bene in questo nuovo ruolo e sono contento che il mister mi stia facendo giocare sulla fascia dove posso partecipare ad entrambe le fasi del gioco. Tra i difensori della prima squadra ammiro Joachim Andersen per l’abilità sulle palle alte, la visione di gioco e poi è sempre attento, sul pezzo: si può imparare molto da lui».

Gruppo. Miceli parla di sé ma anche dei compagni con i quali – vincendo giovedì con lo Spezia e sperando in altri risultati positivi – si augura di togliersi altre soddisfazioni. «Siamo un gruppo forte e molto unito – prosegue -. Giochiamo insieme da tre campionati e due anni fa abbiamo raggiunto la semifinale-Scudetto poi persa con l’Inter, il punto più alto della mia esperienza in blucerchiato. Questa squadra però può ancora arrivare ai playoff e spero di aiutarla a raggiungere questo obiettivo».

Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti, anche di analisi statistica, al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e le funzionalità. I cookies di analisi possono essere trattati per finalità di profilazione da terze parti. Per avere maggiori informazioni e negare il consenso ai cookies clicca qui.

Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio di un’immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all’uso dei cookies.