Bereszynski: «Il terzo gol non si deve mai prendere. A Verona ci servono i tre punti»

Bisogna venirne fuori. Bartosz Bereszynski non si dà pace e a fine partita commenta così la sconfitta con l’Inter: «Nel primo tempo loro hanno fatto meglio di noi, poi abbiamo cambiato schema e ci siamo sistemati. Dopo il rosso a Sanchez e l’1-2 di Jankto ho pensato potessimo addirittura vincere. Con un tifo così, che è il dodicesimo uomo in campo, abbiamo spinto molto. Il terzo gol però non si deve mai prendere: lì è finita la partita. Loro sono un grande squadra con esperienza e qualità e non possiamo permetterci errori così».

Vincere. Quale è il problema numero uno della Sampdoria? «Penso la testa in questo momento – ammette il difensore polacco -, non siamo abituati a vederci a 3 punti dopo 6 giornate di campioanto ma dobbiamo andare a Verona a prenderci i tre punti. Dobbiamo vincere».

Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti, anche di analisi statistica, al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e le funzionalità. I cookies di analisi possono essere trattati per finalità di profilazione da terze parti. Per avere maggiori informazioni e negare il consenso ai cookies clicca qui.

Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio di un’immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all’uso dei cookies.