Coda a Samp TV: «Il mio recupero record è un successo del gruppo»

«L’infortunio al ginocchio è solo un brutto ricordo». Da circa due settimane Andrea Coda è tornato ad allenarsi con il resto della squadra, lasciandosi alle spalle l’incidente rimediato a Napoli lo scorso agosto. «Gran merito va al professor Mariani e allo staff sanitario di Villa Stuart, dove ho svolto la prima parte riabilitativa – dichiara il difensore a Samp TV -. Questo recupero record a tre mesi dall’intervento voglio condividerlo con tutto il gruppo: dalla società ai compagni, senza dimenticare i fisioterapisti e i magazzinieri, che ogni giorno si sono resi disponibili per agevolare il mio rientro».

Unione. Poi l’attenzione si sposta sul momento poco felice attraversato dalla squadra. Coda pesca all’interno del proprio bagaglio personale, facendo riferimento ad una situazione analoga vissuta ai tempi dell’Udinese. «Mi è già capitato ad Udine di vivere un momento simile – racconta -. Partimmo prestissimo per il ritiro estivo, all’inizio andammo bene, poi per due mesi e mezzo ci fu un calo fisico e mentale simile a quello che stiamo accusando adesso. Ognuno di noi deve dare una mano al compagno, restando uniti sono sicuro che ne verremo fuori».

Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti, anche di analisi statistica, al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e le funzionalità. I cookies di analisi possono essere trattati per finalità di profilazione da terze parti. Per avere maggiori informazioni e negare il consenso ai cookies clicca qui.

Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio di un’immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all’uso dei cookies.