Depaoli: «Non bisogna mai mollare e lo dimostreremo»

La sconfitta di Bologna è dura da buttare giù. Fabio Depaoli non ne fa mistero ma prova a seguire la strada indicata da Claudio Ranieri: guai ad abbattersi, bisogna continuare a lottare. «Il mister negli spogliatoi ci ha tranquillizzati – racconta l’esterno -. Ci ha detto che fra tre giorni avremo la possibilità di rifarci: non bisogna mai mollare e abbassare la testa, lo dimostreremo durante l’arco del campionato».

Punti. Con il suo ingresso in campo ad inizio ripresa il numero 12 ha contribuito ad una manovra più coraggiosa rispetto a quella messa in mostra nella prima parte di gara. «Abbiamo cercato di fare quello che ci ha chiesto il mister – conferma il classe ’97 -. Avevamo reagito bene dopo il loro primo vantaggio ma non abbiamo fatto altrettanto dopo il secondo. Il gol annullato? Peccato, ma è inutile recriminare. Dobbiamo avere la stessa mentalità dell’allenatore: ora affronteremo due dirette concorrenti e dovremo scendere in campo per conquistare sei punti».

Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti, anche di analisi statistica, al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e le funzionalità. I cookies di analisi possono essere trattati per finalità di profilazione da terze parti. Per avere maggiori informazioni e negare il consenso ai cookies clicca qui.

Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio di un’immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all’uso dei cookies.