Ekdal: «Prendiamo il punto, ma non è guadagnato. Dobbiamo lavorare ancora»

Non riesce a sorridere Albin Ekdal, che voleva di più dalla partita con il Sassuolo. «Prendiamo il punto, che non è guadagnato, ma sono piuttosto due punti persi. Non siamo contenti, siamo delusi. Abbiamo giocato per parecchio con l’uomo in più e partite del genere vanno vinte. La palla però proprio non voleva entrare e noi facciamo un po’ di fatica a segnare».

Aiuto. «È mancato qualcosa – dice storcendo il naso lo svedese -, abbiamo provato ad attaccare e creare ma non è bastato. Dobbiamo fare meglio, guardare avanti e prepararci bene per la settimana prossima, quando incontreremo il Napoli. Siamo ancora in basso: dobbiamo lavorare. Io? Sto meglio, da due mesi non giocavo 90 minuti ma sto meglio, voglio aiutare la squadra a fare di più».

Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti, anche di analisi statistica, al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e le funzionalità. I cookies di analisi possono essere trattati per finalità di profilazione da terze parti. Per avere maggiori informazioni e negare il consenso ai cookies clicca qui.

Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio di un’immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all’uso dei cookies.