Il momento di Askildsen: «Sono felice per me e per la classifica»

«Sono felice di poter aver sempre più spazio e minutaggio. Ma soprattutto che la squadra abbia fatto tre punti, che è la cosa più importante». Parla già come un veterano Kristoffer Askildsen, il talento norvegese classe 2001, che dopo l’esordio a San Siro ha finalmente messo il piede in campo anche a Marassi. «Abbiamo bisogno di punti – dice dopo il 3-0 contro la SPAL -, quindi faremo di tutto per prenderne il più possibile visto che possiamo migliorare la nostra classifica».

Consigli. Con la novità dei cinque cambi, si sono moltiplicate le possibilità di vedere i giocatori più giovani in campo. E la mezzora concessa al ragazzo di Oslo contro i ferraresi ne è un chiaro esempio. «Mi sento davvero bene qui – sorride il centrocampista -. Sto bene a Genova, mi piace molto. Il rapporto con mister Ranieri? Ottimo, è un grande allenatore. Durante la partita parla molto e ti dà sempre i consigli giusti».

Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti, anche di analisi statistica, al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e le funzionalità. I cookies di analisi possono essere trattati per finalità di profilazione da terze parti. Per avere maggiori informazioni e negare il consenso ai cookies clicca qui.

Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio di un’immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all’uso dei cookies.