U.C. Sampdoria Sampdoria logo

La Primavera continua a volare, Torino battuto 3-0 a domicilio

News

La Primavera continua a volare, Torino battuto 3-0 a domicilio

Colpo esterno e il volo continua. Al “Bertolotti” di Volpiano la Sampdoria di Tufano cala il tris sul Torino nell’anticipo della 15.a giornata del Primavera 1 TIM e sale momentaneamente in vetta alla classifica, raggiungendo a quota 28 Inter e Roma.

Testa. Buon palleggio, ritmo tambureggiante e due reti permettono ai blucerchiati di mettere al sicuro il risultato già nella prima frazione. La contesa si sblocca al 20′, quando Giordano da sinistra trova al centro dell’area Prelec, abile a svettare più in alto di tutti e a spedire di testa il pallone in rete. Il Toro accusa il colpo ma al 32′ Yepes Laut aggancia Horvath in area e l’arbitro concede il rigore. Sul dischetto va lo specialista Greco ma Zovko si supera e devia in angolo. Gol sbagliato, gol subito. La legge del calcio si conferma implacabile per i granata che al 36′ vengono infilati da Ercolano che, sugli sviluppi di un corner, lascia partire un destro imprendibile dai 20 metri.

Tris. Al rientro in campo i padroni di casa provano ad accorciare le distanze ma la fase difensiva impostata da Tufano consente al Doria di non andare mai in affanno. Al 24′ Di Stefano ribadisce in rete una conclusione di Prelec non trattenuta da Sava ma il numero 11 è in fuorigioco e Fontani annulla. Al 30′ ci pensa però Obert a chiudere definitivamente la contesa con un sinistro dalla lunga distanza che non lascia scampo all’estremo granata. 0-3, Toro battuto a domicilio. La Primavera non smette di stupire.

Torino
         0
Sampdoria 3
Reti: p.t. 20′ Prelec, 36′ Ercolano; s.t. 30′ Obert.
Torino (3-4-1-2): Sava; Aceto, Spina, Celesia (1′ s.t. Portanova); Todisco, Tesio (28′ s.t. Kryeziu), Greco (28′ s.t. Continella), Lovaglio (28′ s.t. Favale); Horvath; Gyimah (1′ s.t. Vianni), Oviszach.
A disposizione: Girelli, Nagy, Larotonda, Fimognari, Cancello, Fiorenza.
Allenatore: Cottafava.
Sampdoria (3-5-2): Zovko; Napoli (31′ s.t. Sepe), Obert, Siatounis; Ercolano, Brentan, Yepes Laut, Francofonte (31′ s.t. Pedicillo), Giordano; Di Stefano (44′ s.t. Marrale), Prelec.
A disposizione: Saio, Miceli, Paoletti, Malagrida, Canovi, Montevago, Somma, Hermansen, Gaggero.
Allenatore: Tufano.
Arbitro: Fontani di Siena.
Assistenti: Lipari e Feraboli di Brescia.
Note: ammoniti al 9′ p.t. Celesia per gioco scorretto, al 18′ p.t. Horvath per comportamento non regolamentare; recupero 1′ p.t. e 3′ s.t.; terreno di gioco in buone condizioni.

altre news

Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti, anche di analisi statistica, al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e le funzionalità. I cookies di analisi possono essere trattati per finalità di profilazione da terze parti. Per avere maggiori informazioni e negare il consenso ai cookies clicca qui.

Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio di un’immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all’uso dei cookies.