U.C. Sampdoria Sampdoria logo

Giampaolo alla vigilia: «La Juve è un cannibale, ma noi giocheremo in dodici»

News

Giampaolo alla vigilia: «La Juve è un cannibale, ma noi giocheremo in dodici»

«I tifosi ci hanno dato questa mattina l’ennesima testimonianza di sostegno e di affetto. Il nostro rapporto con loro è un importante valore aggiunto». Si apre con il ringraziamento ai sampdoriani la conferenza stampa di Marco Giampaolo alla vigilia del big-match con la Juventus. «Domani dovremo essere competitivi per 95 minuti – continua il mister -, e per farlo avremo bisogno della spinta del nostro pubblico. Sono certo sapranno supportarci. Il nostro compito sarà quello di restare dentro la partita».

Esodo. All’andata qualcuno mosse l’accusa per una certa morbidezza nella resistenza della Samp, ma a ben vedere quell’undici di base non si discosta molto da quello visto nelle ultime settimane. «Io direi di passare oltre – commenta il tecnico -, perché noi quella settimana avevamo tre partite importantissime. Mettemmo in campo una formazione in grado di tenere al meglio, soprattutto fisicamente. E poi la Juve in casa sua ha fatto 50 partite utili, quindi ci deve essere stato un esodo di massa prima e dopo per schivare i bianconeri».

Tifo. «Se loro avranno la testa al Barcelona? Macché – sorride Giampaolo -, questi sono dei cannibali, sono affamati di vittorie. Fa parte della tradizione di questa società. Noi dovremo fare la nostra gara, consci che loro schiereranno la loro squadra migliore. Chi giocherà? Domani ci sarà Puggioni e poi altri undici. Perché undici? Perché il dodicesimo uomo è il nostro tifo».

altre news

Mini Abbonamento Promo