U.C. Sampdoria Sampdoria logo

Samp schiaffeggiata dalla Roma, un poker abbatte i blucerchiati

News

Samp schiaffeggiata dalla Roma, un poker abbatte i blucerchiati

Il momento negativo continua. Anche dalla Capitale giallorossa la Sampdoria torna con zero punti e quattro gol sul groppone. Ora il numero di sconfitte consecutive sale a tre: una macchia non da poco per chi – fino a tre settimane fa – aveva compiuto un cammino più che soddisfacente. Queste quattro sberle ci devono fare riflettere. Anche perché i ragazzi di Giampaolo si erano ben comportati per quasi un’ora, arrivando ad un passo dal riaprire la gara – opportunità negata dal VAR, lo stesso che chiuse gli occhi una settimana fa sul contatto Aina-Praet -, poi irrimediabilmente perduta.

Studio. I blucerchiati in completo nero si presentano in formazione rimaneggiata: Colley prende il posto di Tonelli in difesa mentre Vieira fa il suo debutto da titolare: Ekdal, non al meglio, parte dalla panchina al pari di capitan Quagliarella, rimpiazzato da Caprari. Sulla trequarti gioca Ramírez. E si presentano con autorità: passano 100 secondi e Linetty si avvicina al bersaglio grosso con il mancino, una deviazione di Jesus salva Olsen. Le due squadre si studiano e nessuna riesce a prendere il sopravvento. Per trovare un intervento di Audero bisogna andare al 17′, quando il portiere blocca senza problemi un destro di Cristante.

Sotto. Linetty si fa ammonire (diffidato, salterà il derby) e perde il duello aereo con Cristante sul corner che, in virtù di un tocco di Jesus sottomisura, porta avanti i giallorossi. L’1-0 rischia di durare poco perché Kolarov, al 33′, sfiora un clamoroso autogol nel tentativo di anticipare Caprari: il palo salva un incredulo Olsen. Un minuto dopo il conto dei legni viene pareggiato da Kluivert al termine di una bella azione personale. Poche emozioni, partita da 0-0, ma all’intervallo si va sotto.

Colpo. Dal tunnel degli spogliatoi non rientra Praet (anch’egli diffidato e risparmiato in vista stracittadina), in mediana si rivede Jankto. Al 4′ Colley si immola in spaccata per evitare il raddoppio di Schick lanciato a rete. Al 9′ potrebbe cambiare la partia in due episodi: Ramírez prima scarica verso Olsen che para a fatica, poi viene affrontato in maniera rude da Manolas in area giallorossa. Irrati assegna un rigore che ci sta salvo annullarlo dopo averlo rivisto al VAR. Un colpo alle nostre speranze, affossate al 14′ dal tap-in dell’ex Schick su assist di Kolarov.

Bandiere. Il VAR ci evita un penalty discutibile al 18′ per un presunto mani di Colley. Sul 2-0 Giampaolo richiama Linetty per Sala ma il passivo peggiora: Audero prima esce bene su El Shaarawy, poi si deve arrendere sul bellissimo destro a giro del numero 92. Kownacki fa rifiatare Caprari per l’ultimo inutile scampolo di gara in cui Sala e soprattutto Vieira vanno ad un niente dalla gioia personale. Gioia – amara – che arriva al 44′ per Defrel e il 3-1 della bandiera. Le altre bandiere blucerchiate sventolano all'”Olimpico” – anche dopo il quarto gol di El Shaarawy a porta vuota – e lo faranno pure a Marassi alla ripresa del campionato. La reazione, il 25 novembre, andrà dimostrata sul campo.

Roma           4
Sampdoria 1
Reti: p.t. 19′ Jesus; s.t. 14′ Schick, 27′ El Shaarawy 44′ Defrel, 47′ El Shaarawy.
Roma (4-2-3-1): Olsen; Florenzi, Manolas, Jesus, Kolarov; Cristante, Nzonzi; Kluivert (36′ s.t. Under), Lo. Pellegrini (33′ s.t. Zaniolo), El Shaarawy; Schick (23′ s.t. Dzeko).
A disposizione: Fuzato, Mirante, Marcano, Santon, Coric, Fazio.
Allenatore: Di Francesco.
Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Bereszynski, Andersen, Colley, Murru; Praet (1′ s.t. Jankto), Vieira, Linetty (23′ s.t. Sala); Ramírez; Caprari (35′ s.t. Kownacki), Defrel.
A disposizione: Rafael, Belec, Saponara, Ekdal, Leverbe, Tavares, Ferrari, Tonelli, Quagliarella.
Allenatore: Giampaolo.
Arbitro: Irrati di Pistoia.
Assistenti: Manganelli di Valdarno e Vuoto di Livorno.
Quarto ufficiale: Abbattista di Molfetta.
VAR: Rocchi di Firenze.
Assistente VAR: Passeri di Gubbio.
Note: ammoniti al 18′ p.t. Linetty e al 40′ s.t. Florenzi per gioco scorretto; recupero 0′ p.t. e 5′ s.t.; abbonati 23.846 (rateo 656.224 euro), paganti 13.736 (incasso 501.620 euro); terreno di gioco in buone condizioni.

altre news

Mini Abbonamento Promo