U.C. Sampdoria Sampdoria logo

Pari con l’Inter, la Samp Primavera vola alla Fase Finale

News

Pari con l’Inter, la Samp Primavera vola alla Fase Finale

La Sampdoria di Tufano pareggia 0-0 con l’Inter al “3 Campanili” di Bogliasco nella 34.a giornata del campionato Primavera 1 TIMVISION, chiude al sesto posto in classifica con 53 punti e stacca il pass per la Fase Finale che assegna lo Scudetto.

Api. La contesa risulta molto combattuta ma al tempo stesso piuttosto bloccata. Jurgens e Peschetola provano ad impensierire Saio tra il 5′ e l’8′ ma l’estremo blucerchiato è attento e non si lascia sorprendere. Al 12′ proviamo a scuoterci con Yepes ma la mira del regista spagnolo risulta imprecisa. Restiamo in attacco e al 17′ è Bontempi a tentare la conclusione personale da fuori area: pallone a lato. Alziamo i giri del motore e al 31′ Montevago di testa mette i brividi a Rovida spedendo il pallone di poco a lato. I nerazzurri rispondo ancora con Jurgens al 40′ ma è ancora una volta attento Saio a neutralizzare la sfera. Sul finire del tempo, il transito di un folto sciame d’api sul campo costringe l’arbitro ad interrompere momentaneamente la gara e al termine dei 4 minuti di recupero si torna negli spogliatoi a reti inviolate.

Playoff. Al rientro mister Tufano passa dal 3-5-2 al 4-4-2, inserendo Pozzato per Villa e abbassando Somma e Migliardi sulla linea dei difensori. Il primo squillo della ripresa è di marca nerazzurra: al 6′, sugli sviluppi di un piazzato, Casadei tenta la deviazione area ma il pallone arriva debole tra le braccia di Saio. La risposta è affidata ad una conclusione di Malagrida al 18′ che Rovida neutralizza senza difficoltà. Nel finale c’è spazio ancora per una girandola di sostituzioni, con Yepes e compagni impegnati nel palleggio per alleggerire la pressione nerazzurra. E al triplice fischio possiamo alzare le braccia al cielo: finiamo sesti e nei playoff, dove ad attenderci mercoledì 25 maggio ci sarà il Cagliari, terzo della classe.

Sampdoria 0
Inter             0
Sampdoria (3-5-2): Saio; Villa (1′ s.t. Pozzato), Paoletti, Bonfanti (34′ Bianchi); Somma, Malagrida, Yepes, Bontempi (43′ s.t. Sepe), Migliardi; Di Stefano (18’ s.t. Chilafi), Montevago (34′ s.t. Polli).
A disposizione: Tantalocchi, Zorzi, Aquino, Samotti, Dolcini, Porcu, Bonavita.
Allenatore: Tufano.
Inter (4-3-2-1): Rovida; Dervishi, Fontanarosa, Moretti, Silvestro; Fabbian, Sangalli, Casadei; Peschetola (39′ s.t. Abiuso), Carboni (15′ s.t. Iliev); Jurgens (1′ s.t. Zuberek).
A disposizione: Basti, Botis, Hoti, Nunziatini, Grygar, Pelamatti, Owusu.
Allenatore: Chivu.
Arbitro: Scatena di Avezzano.
Assistenti: Lazzaroni di Udine e Barberis di Collegno.
Note: ammoniti al 22′ p.t. Bonfanti, al 29′ p.t. Dervishi, al 48′ p.t. Villa per gioco scorretto; recupero 4′ p.t. e 3′ s.t.; spettatori 250 circa; terreno di gioco in sintetico.

altre news

Scopri gli abbonamenti 2022-23