Primavera 1 TIM: blackout Sampdoria a Sassuolo, cadono i blucerchiati

Blackout Sampdoria a Sassuolo. Un pomeriggio a luce spenta per i blucerchiati di Cottafava, che rimediano una pesante sconfitta per 5-1 al “Ricci”. Nessun allarmismo, ma bisognerà ripensare a lungo ai tanti errori commessi contro i neroverdi, perché così non va.

Avvio. Un bel tiro di Pompetti all’alba del primo tempo sembra promettere bene. Ma è una pia illusione. Perché è solo questione di centimetri se Avogadri già nel primo quarto d’ora non deve recuperare il pallone in fondo alla rete. Ghion e Aurelio si mangiano le mani. Al 20′ un cattivo presagio: Giordano cade male sulla spalla ed è costretto a lasciare il campo, entra Ercolano. Sembra una fase di stallo e invece al 33′ Marginean dà inizio al suo show personale stampando un destro dalla distanza nell’angolino. 1-0. Che diventa 2-0 quando Pompetti atterra ingenuamente Saccani sul bordo dell’area e consente al rumeno di andare dal dischetto. È il 44′ e il colpo è di quelli che si accusano.

Spina. C’è ancora un tempo per riprendersi, ma la Samp stacca subito la spina. Anzi, si può dire che nella ripresa non l’abbia attaccata mai, perché dopo 10 secondi c’è già il 3-0 di Aurelio, che sfrutta una dormita collettiva per fare tap-in da due passi. La reazione non arriva – a taccuino solo un’iniziativa di Pompetti -, quel che arriva invece è il 4-0. Contropiede fulminante dei neroverdi alla mezzora che Artioli rifinisce con bravura. Due minuti più tardi (32′) Bahlouli fa il gol della bandiera: bel movimento da pivote, controllo e gol. Dall’altra parte però c’è un Marginean in giornata di grazia: vedere per credere il pallonetto da fuori area che lascia di sale Avogadri. È il 5-1. Ai blucerchiati non resta che tornare a casa masticando amaro. Per rimediare a questo weekend servirà una bella prova d’orgoglio.

Sassuolo      5
Sampdoria  1
Reti: p.t. 33′ e 44′ Marginean; s.t. 1′ Aurelio, 30′ Artioli, 32′ Bahlouli, 41′ Marginean.
Sassuolo (3-5-2): Vitale; Pilati, Bellucci, Nagy; Saccani, Ghion (38′ s.t. Bartoli), Marginean, Artioli (38′ s.t. Mercati), Aurelio; Oddei (38′ s.t. Manara), Pellegrini (9′ s.t. Ripamonti).
A disposizione: Vitiello, Shiba, Midolo, Pinelli, D’Alessio, Simonetta, Aucelli, Ahmetaj.
Allenatore: Turrini.
Sampdoria (4-3-3): Avogadri; Angileri, Veips (34′ s.t. Sorensen), Rocha, Giordano (19’ s.t. Ercolano); Brentan (15′ s.t. Di Stefano), Pompetti, Canovi (15′ s.t. Siatounis); Bahlouli, Balde, D’Amico.
A disposizione: Boschini, Casanova, Trimboli, Scaffidi.
Allenatore: Cottafava.
Arbitro: De Tommaso di Rimini.
Assistenti: Moroni di Treviglio e Ravera di Lodi.
Note: ammoniti al 24′ p.t. Nagy, al 17′ s.t. Pompetti, al 33′ s.t. Aurelio, al 38′ s.t. Artioli, al 39′ s.t. Oddei per gioco scorretto; recupero 0′ p.t. e 4′ s.t.; spettatori 100 circa; terreno di gioco in buone condizioni.

Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti, anche di analisi statistica, al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e le funzionalità. I cookies di analisi possono essere trattati per finalità di profilazione da terze parti. Per avere maggiori informazioni e negare il consenso ai cookies clicca qui.

Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio di un’immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all’uso dei cookies.