U.C. Sampdoria Sampdoria logo

Primavera TIM Cup: Torino matato ai rigori, la Samp vola agli ottavi

News

Primavera TIM Cup: Torino matato ai rigori, la Samp vola agli ottavi

Sono serviti i calci di rigore ma alla fine l’impresa è tutta da gustare. In una gara ad altissima intensità e ricca di emozioni, la Sampdoria Primavera di Tufano supera il Torino dell’ex Cottafava nel secondo turno eliminatorio di TIM Cup e accede agli ottavi di finale, dove affronterà Juventus.

Approccio. Al “Garrone” i blucerchiati approcciano nel modo giusto, cercando di affidarsi al palleggio per far allargare le maglie granata e di rendersi pericolosi. Al 7′ però la prima vera occasione da rete capita agli ospiti: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Siniega di testa sfiora la traversa con Zovko sulla traiettoria del pallone. Traversa che scheggia invece Marrale al 10′ con un mancino arcuato che termina sul fondo. Il Doria acquista coraggio e guadagna metri, stando sempre attento alle ripartenze avversarie. Il risultato però non si sblocca..

Equilibrio. Nella ripresa il Torino prova subito a forzare la retroguardia doriana che si dimostra invece solida e concentrata. E al 14′, al termine di una bella azione manovrata, Bellucci trova il gol che spezza l’equilibrio. La gioia per il vantaggio però dura appena cinque minuti: al 19′ infatti è il neoentrato Vianni riportare la contesa in parità. Al 33′ Cottafava viene espulso per proteste, la sfida però non si muove dall’1-1: si va ai supplementari.

Rigore. Gli extra-time sono infuocati. All’8′ Angileri viene espulso per doppio giallo e e un minuto più tardi Lovaglio trova la rete del sorpasso. Sembra finita ma il Doria non demorde e al 9′ – nonostante la nuova espulsione di Somma all’6′ del secondo tempo supplementare – ecco il pari con capitan Trimboli dal dischetto. C’è ancora tempo per l’espulsione di Kryeziu nel finale per un tocco di mano sul quale l’arbitro non transige. Alla lotteria dei rigori sale sugli scudi Zovko che neutralizza i tiri di Vianni e Cancello e rende ininfluente l’errore del compagno Sepe. Alziamo le braccia al cielo e voliamo agli ottavi.

Sampdoria 6
Torino         4

Sequenza rigori: Trimboli gol, Greco gol, Canovi gol, Vianni parato, Aquino gol, Cancello parato, Sepe parato, Portanova gol, Krawczyk gol.
Reti: s.t. 14′ Bellucci, 19′ Vianni; p.t.s. 9′ Lovaglio; s.t.s. 9′ Trimboli rig.
Sampdoria (3-5-2): Zovko; Aquino, Angileri, Napoli; Somma, Francofonte (41′ s.t. Trimboli), Brentan (25′ s.t. Sepe), Siatounis (41′ s.t. Yepes Laut), Canovi; Bellucci, Marrale (25′ s.t. Krawczyk).
A disposizione: Saio, Doda, Pedicillo, Paoletti, Miceli, Gaggero, Ercolano, Montevago.
Allenatore: Tufano.
Torino (4-3-3): Sava Razvan; Siniega, Aceto (48′ s.t. Lovaglio), Portanova, Celesia; Tesio (15′ s.t. La Rotonda), Kryeziu, Greco; Favale (1′ s.t.s. Fimognari), Ibrahimi (15′ s.t. Cancello), Horvath (15′ s.t. Vianni).
A disposizione: Pirola, Dellavalle, Juricic, Fimognari, Guerini, Anyimah, Edo.
Allenatore: Cottafava.
Arbitro: Baratta di Rossano.
Assistenti: Dicosta di Novara e Zanellati di Seregno.
Note: espulso al 33′ s.t. Cottafava per proteste, all’8′ p.t.s. Angileri per doppia ammonizione, al 6′ s.t.s. Somma e al 10′ s.t.s. Kryeziu per gioco scorretto; ammoniti al 39′ p.t. Tesio, al 44′ p.t. Celesia, al 29′ s.t. Aquino, al 42′ s.t. Sepe; recupero 0′ p.t. e 4′ s.t., 5′ p.t.s. e 1′ s.t.s.; terreno di gioco in sintetico.

altre news

Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti, anche di analisi statistica, al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e le funzionalità. I cookies di analisi possono essere trattati per finalità di profilazione da terze parti. Per avere maggiori informazioni e negare il consenso ai cookies clicca qui.

Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio di un’immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all’uso dei cookies.