Sampdoria, Blackarrow e i Playoffs di Amburgo: l’eSports che fa sognare

«L’eSports sa fare sognare i ragazzi perché tiene vivo il sogno di rappresentare il club per cui tifano fin da bambini, anche se non hanno il talento necessario per giocare a calcio. Per questo sono in tantissimi ad amarlo, proprio come faccio io». A dirlo è Leon Aussieker, meglio conosciuto come Blackarrow889, pro gamer blucerchiato. Uno che di professione spacca all’Xbox. Ventidue anni sulla carta di identità e un posto tra i migliori quaranta giocatori di FIFA19 del pianeta. Il ragazzo, ingaggiato a gennaio, conclude così la sua stagione in blucerchiato con un ranking di assoluto prestigio (42° posto). Tanto più se si pensa che sono centinaia di milioni gli aspiranti gli pro player sparsi per il mondo.

Cuore. «Sono orgoglioso di quanto ottenuto quest’anno – ci racconta il tedesco da Amburgo, sede degli importantissimi Playoffs organizzati da EA Sports -, indossare la maglia della Sampdoria è qualcosa di speciale. Porterò questi colori sempre nel cuore». Come detto, l’evento svoltosi in Germania nel weekend scorso ha messo di fronte il top di gamma di Xbox. E tra i tanti club di vertice la Samp si è ritagliata un posto di rilievo, essendo l’unica squadra italiana presente. L’anno va concludendosi, ma il countdown per FIFA20 è già partito.

Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti, anche di analisi statistica, al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e le funzionalità. I cookies di analisi possono essere trattati per finalità di profilazione da terze parti. Per avere maggiori informazioni e negare il consenso ai cookies clicca qui.

Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio di un’immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all’uso dei cookies.