Yoshida parla ‘zeneize’: il giapponese alle prese con i proverbi

Cianìn cianìn ma nemmeno troppo. Maya Yoshida ci ha messo un niente a calarsi nella realtà in cui, all’ultimo giorno dello scorso calciomercato invernale, si è trovato catapultato. In un mese o poco più il difensore giapponese ha trovato il tempo per ambientarsi, esordire in Serie A – con vittoria e buona prestazione personale – e imparare una base di lingua italiana.

Dialetto. Lingua italiana e non solo. Già perché alla prima intervista utile Maya ha inserito con naturalezza un modo di dire in dialetto genovese. E proprio con o zeneize ha voluto perfezionarsi in queste settimane di quarantena tra Genova e Southampton. Lo ha fatto con il supporto di Andrea Carlini, attore comico di comprovata fede blucerchiata, che lo ha messo alla prova con i proverbi più comuni della nostra tradizione. Come se l’è cavata il nostro eroe? La risposta è nel video qui sotto…

Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti, anche di analisi statistica, al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e le funzionalità. I cookies di analisi possono essere trattati per finalità di profilazione da terze parti. Per avere maggiori informazioni e negare il consenso ai cookies clicca qui.

Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio di un’immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all’uso dei cookies.