Defrel: «Un gol per vincere e continuare a sognare, tutto bellissimo»

Dieci reti in stagione. Tre nell’ultimo mese. Una, decisiva, nel derby. Grégoire Defrel si è preso la Sampdoria, lasciando il segno nella partita più sentita dell’anno. E lo ha fatto a modo suo, con un gol-lampo. «Siamo partiti bene – sorride il francese -, abbiamo segnato subito ed è stato bellissimo. Durante la settimana si sente una partita come questa: la pressione è normale. Ma poi ti liberi. E io l’ho fatto con un gol. Sto bene ora, e devo dire al mister grazie per la fiducia. Lui, i compagni e tutto lo staff mi sono stati vicini quando le cose non andavano per il meglio, anche per un calo fisico, ma ora voglio fare così fino alla fine».

Sogni. Di questo passo, l’Europa non è una fantasia. «Facciamo più punti che possiamo – dice l’attaccante -. La corsa è su tutti. Più vinciamo e più possiamo continuare a sognare. Quagliarella e i suoi segreti? Fabio è così come lo vedete, mi manda sempre in porta. Non ha solo il gol, ma anche la visione di gioco: mi ha fatto tanti assist quest’anno. Per oggi però dovrebbe offrirmi la cena, visto il rigore. Spero tanto che possa vincere il capocannoniere. Ora a Bologna per vincere, poi vediamo che succederà».

Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti, anche di analisi statistica, al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e le funzionalità. I cookies di analisi possono essere trattati per finalità di profilazione da terze parti. Per avere maggiori informazioni e negare il consenso ai cookies clicca qui.

Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio di un’immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all’uso dei cookies.