Giampaolo prima di Palermo: «Cambiare per tenere alte le ambizioni»

Marco Giampaolo è carico. Ha visto la squadra in palla in settimana ed è convinto di vedere la prestazione giusta contro il Palermo, chiamato a giocare una partita da dentro o fuori in chiave salvezza. «Loro proveranno a vincere, ma noi ci siamo allenati molto bene e andremo ad affrontare questa partita con l’ambizione di migliorare la nostra classifica, ma senza presunzione», assicura l’allenatore doriano.

Turnover. Il tecnico preannuncia diversi cambi di formazione per la sfida del “Barbera”. «Voglio mantenere alto il livello d’attenzione del gruppo e stimolare tutti gli elementi della rosa – prosegue -. Farò alcuni cambi per continuare ad essere competitivi. Mancano tredici partite alla fine del campionato e dobbiamo restare sul pezzo. Djuricic giocherà perché è un bel giocatore e sta facendo bene da settimane, merita una maglia da titolare, così come Cigarini che purtroppo nel ruolo di playmaker è stato penalizzato dall’esplosione di Torreira e lì o gioca uno o l’altro».

Esempio. In chiusura il tecnico elogia il comportamento tenuto dai veterani della rosa. «Quagliarella l’ho visto sempre bene – conclude Giampaolo -, lui è un professionista esemplare, un esempio per i compagni. Stesso discorso vale per Palombo e Puggioni, due elementi molto importanti per la nostra squadra, sempre a disposizione del gruppo e pronti a dare una mano ai compagni, cosa non scontata e per questo è giusto sottolinearlo».

Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti, anche di analisi statistica, al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e le funzionalità. I cookies di analisi possono essere trattati per finalità di profilazione da terze parti. Per avere maggiori informazioni e negare il consenso ai cookies clicca qui.

Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio di un’immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all’uso dei cookies.