Murru non nasconde i sentimenti: «Tornare a Cagliari? Un’emozione grandissima»

«È stato pazzesco tornare, un’emozione grandissima». Nicola Murru non nasconde i sentimenti per la sua terra e, al termine della gara pareggiata alla “Sardegna Arena”, racconta ciò che ha provato nell’affrontare per la prima volta da avversario il Cagliari: «Giocare contro tanti amici non è facile, ma una volta in campo per 90 minuti non ho pensato al passato».

Punto. Al termine del primo tempo la Sampdoria era avanti di due reti e la gara sembrava chiusa, ma un episodio ha permesso ai rossobù di tornare in partita e pareggiare il match. «Dispiace aver perso due punti in questo modo – afferma l’esterno mancino -. L’approccio alla gara è stato ottimo, poi abbiamo avuto un calo nella ripresa che ha permesso al Cagliari di venire fuori e pareggiare».

Coppa. Non c’è tempo intanto per rifiatare: l’ottavo di finale di TIM Cup, in programma mercoledì pomeriggio in casa della Fiorentina, incombe. «Analizzeremo la partita e rivedremo gli errori commessi – conclude Murru -. Cerchiamo di dare il massimo in ogni occasione e vogliamo tornare a vincere già da mercoledì in Coppa Italia».