Primavera 1 TIM: il vento spinge il Cagliari, ad “Asseminello” Sampdoria superata 1-0

Trasferta in Sardegna amara per la Sampdoria Primavera. Al termine di una gara condizionata dal forte vento, i blucerchiati di Pavan escono sconfitti 1-0 dal centro sportivo “Asseminello” nel confronto con i padroni di casa del Cagliari.

Salita. La gara si mette in salita fin dalle primissime battute. Già al 9′ i rossoblù sbloccano infatti il risultato: Lombardi riceve palla da Doratiotto, evita l’intervento in area di Veips e dall’altezza del dischetto spiazza Hutvagner. Subito sotto Farabegoli e compagni alzano il baricentro e provano ad accennare una reazione: al 25′ Boutrif costringe Daga alla deviazione in corner da distanza ravvicinata, ma al 33′ è il Cagliari a sfiorare il raddoppio con Ladinetti.

Forcing. I blucerchiati tornano in campo con l’intento di provare a sfruttare le raffiche a favore per riequilibrare la contesa, ma nonostante una buona partenza – con una conclusione in diagonale di Scarlino al 2′ – è ancora la formazione sarda ad andare vicina al gol al 18′ con Kouadio, fermato solo dal palo. Al 22′ Bahlouli viene steso in area da Carboni, ma per l’arbitro non ci sono gli estremi per assegnare il rigore. Il neoentrato Stijepovic ci prova al 31′, senza riuscire però a deviare il cross di Doda verso la porta avversaria. Il forcing finale non produce gli effetti sperati: al Cagliari basta la rete di Lombardi per conquistare i tre punti in palio e staccarci in classifica di sei lunghezze.

Cagliari        1
Sampdoria 0
Reti: p.t. 9′ Lombardi.
Cagliari (4-3-3): Daga; Kouadio, Boccia, Carboni, Porru; Lella, Lombardi, Marongiu (34′ s.t. Peressutti); Ladinetti, Verde (30′ s.t. Cannas), Doratiotto.
A disposizione: Cabras, Antonucci, Albini, Kanyamuna, Camarà, Dore, Contini, Marigosu.
Allenatore: Canzi.
Sampdoria (4-3-3): Hutvagner; Doda, Veips, Farabegoli, Campeol; Benedetti, Peeters, Soomets (26′ s.t. Stijepovic); Bahlouli, Boutrif (15′ s.t. Yayi Mpie), Scarlino.
A disposizione: Raspa, Ventura, Giordano, Sorensen, Perrone, Canovi, Nobrega, Casanova.
Allenatore: Pavan.
Arbitro: Arace di Lugo di Romagna.
Assistenti: Maria di Campogrande e Rabotti di Roma 2.
Note: ammoniti al 12′ p.t. Ladinetti e al 20′ s.t. Benedetti per gioco scorretto, 21′ s.t. Doda per comportamento non regolamentare; recupero 1′ p.t. e 3′ s.t.; spettatori 200 circa; terreno di gioco in non perfette condizioni.

Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti, anche di analisi statistica, al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e le funzionalità. I cookies di analisi possono essere trattati per finalità di profilazione da terze parti. Per avere maggiori informazioni e negare il consenso ai cookies clicca qui.

Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio di un’immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all’uso dei cookies.