Primavera, Balde e Cappelletti esultano: «Vittoria del gruppo»

Il senegalese-spagnolo Ibourahima Balde e il genovese Giovanni Cappelletti. Sono loro gli uomini-derby, coloro che hanno ribaltato l’iniziale vantaggio rossoblù e deciso in favore della Sampdoria la stracittadina del “Gambino” di Arenzano.

Gruppo. «È stata una partita combattuta – dichiara a caldo Cappelletti, autore dell’1-1 -, sapevamo che loro sono molto bravi a far girare il pallone ma siamo stati bravi a pareggiare subito e nella ripresa abbiamo meritato il sorpasso. Il gol è stata un’emozione grandissima, ma la vittoria è del gruppo: al momento la classifica è un po’ bugiarda, con la testa giusta possiamo fare risultato su tutti i campi».

Fiducia. «Per la prima volta abbiamo reagito da grande squadra e siamo riusciti a rimontare una situazione di svantaggio – afferma Balde -. Il successo è importante perché ottenuto in una stracittadina e che ci dà fiducia per il prosieguo di campionato: questa squadra sa di potersela giocare contro ogni avversario ma è sul campo che dobbiamo dimostrarlo».