U.C. Sampdoria Sampdoria logo

Montevago e Leonardi piegano il Napoli, la Primavera esulta

News

Montevago e Leonardi piegano il Napoli, la Primavera esulta

Con l’ennesima prova caparbia e due gol di pregevole fattura, la Sampdoria di Tufano supera il Napoli al “3 Campanili” di Bogliasco nella 19.a giornata del Primavera 1 TIMVISION 2021/22.

Angolino. Partiamo forte, decisi a fare nostra l’intera posta in palio. Fin dalle primissime battute di gioco imprimiamo alla gara un ritmo forsennato e già all’8′ la sblocchiamo con Montevago, lesto di prima intenzione a indirizzare con il destro il pallone nell’angolino, capitalizzando al meglio un tacco smarcante di Di Stefano. Colpito a freddo, il Napoli sbanda e al 16′ Yepes sfiora il raddoppio trovando però sulla sua strada l’attento Boffelli, che si distende e devia in angolo. Al 19′ ancora Di Stefano in evidenza: controllo perfetto sul suggerimento di Pozzato ma l’estremo azzurro si supera, negando il raddoppio che non arriva nonostante gli ulteriori tentativi di Malagrida al 22′ e al 42′ di Sepe.

Terzi. Non aver chiuso la gara nella prima parte dell’incontro ci complica la vita. Gli ospiti acquisiscono coraggio e guadagnano metri in campo, venendo premiati. Al 19′, su un traversone dalla destra di Mane Balla, Cioffi svetta da solo in area e infila Saio, ristabilendo la parità. Mister Tufano risponde rimescolando le carte: al 22′ dentro Samotti e Bonavita per Yepes e Malagrida, quindi Bontempi al 29′ rileva Sepe e infine Leonardi viene mandato in campo al 35′ al posto di Somma. E proprio Leonardi al 41′ trova in sforbiciata il gol che ci fa esplodere di gioia e ci riporta in avanti. Nel finale gli animi si surriscaldano: il tecnico azzurro Frustalupi viene allontanato al 42′ per proteste mentre al 46′ è il neoentrato Samotti ad essere espulso per un fallo di reazione su Ambrosino. Nonostante l’inferiorità numerica però resistiamo fino al triplice fischio e torniamo ad alzare le braccia al cielo.

Sampdoria 2
Napoli         1
Reti: p.t. 8′ Montevago; s.t. 19′ Cioffi, 41′ Leonardi.
Sampdoria (3-5-2): Saio; Paoletti, Bonfanti, Migliardi; Malagrida (22′ s.t. Bonavita), Pozzato, Yepes (22′ s.t. Samotti), Sepe (29′ s.t. Bontempi), Somma (35′ s.t. Leonardi); Di Stefano, Montevago.
A disposizione: Tantalocchi, Villa, Dolcini, Bianchi, Porcu, Catania, Vitale, Musso.
Allenatore: Tufano.
Napoli (3-4-2-1): Boffelli, Mane Balla (36′ s.t. Hisay), Barba, Costanzo; Acampa (11′ s.t. Giannini), Saco, Toccafondi (17′ s.t. Spavone), Di Dona (17′ s.t. Marchisano); D’Agostino (36′ s.t. Vergara), Ambrosino; Cioffi.
A disposizione: Rendina, Pesce, Pontillo, Mercurio.
Allenatore: Frustalupi.
Arbitro: Di Graci di Como.
Assistenti: Ravera di Lodi e Moroni di Treviglio.
Note: espulsi al 42′ s.t. Frustalupi per proteste, al 46′ s.t. Samotti per comportamento non regolamentare; recupero 2′ p.t. e 5′ s.t.; spettatori 100 circa; terreno di gioco in sintetico.

altre news

Scopri gli abbonamenti 2022-23