U.C. Sampdoria Sampdoria logo

Marotta: «Una soddisfazione per tutta la Samp»

News

Marotta: «Una soddisfazione per tutta la Samp»

L'orgoglio della società per la chiamata in nazionale di cinque blucerchiati nelle parole di Beppe Marotta, amministratore delegato della Samp.

12_marottaCinque giocatori in nazionale il giorno del sessantesimo compleanno della società (oggi, 12 agosto): è l'occasione per una chiacchierata con Beppe Marotta, amministratore delegato della Samp che (insieme ad Asmini) quei giocatori li ha scelti e portati a Genova. «Diciamo che queste convocazioni rappresentano la ciliegina sulla torta per il compleanno della Sampdoria – sorride, chiaramente orgoglioso, il direttore -. E' una grossa soddisfazione, una soddisfazione per loro, per la società, per i compagni».
Pratico come sempre, Marotta non si lascia prendere dall'euforia e legge in fondo alla notizia. Ma è felice, ovvio: «Bisogna considerare che si tratta di una nazionale sperimentale – spiega -, ma non possiamo non inorgoglirci. Tanto più che una cosa del genere, di questa entità, giunge inaspettata e va a ripagare il lavoro svolto dall'allenatore, dalla squadra e da loro stessi, cui va naturalmente e prima di tutto il merito per essersi guadagnati l'attenzione del ct». C'è poi un dato che Marotta tiene a sottolineare: «Palombo, Falcone e Delvecchio sono arrivati alla Sampdoria a parametro zero, senza costi. Zenoni l'abbiamo pagato alla Juventus un milione di euro e anche per Terlizzi l'investimento non è stato particolarmente oneroso, poco più che per Zenoni. Aver speso così poco e vederli adesso andare in nazionale è una cosa che fa estremamente piacere».

Nella foto Pegaso, l'amministratore delegato della Sampdoria Beppe Marotta.

altre news

Scopri gli abbonamenti 2022-23